3 trucchi d’oro che ti aiuteranno a smettere di urlare ai tuoi figli

Non è facile essere genitori, molte volte capita di aver passato una brutta giornata al lavoro e l’unica cosa che vorremmo fare sarebbe quella di tornare a casa e dimenticare l’esistenza dei problemi e dell’umanità intera. Tuttavia, se si hanno dei figli tutto ciò non è possibile in quanto hanno bisogno di cure e di attenzioni, anche quando l’orario lavorativo è terminato.

Di certo, avere due lavori può portarci sull’orlo della pazzia, però dobbiamo ricordarci che i nostri figli non hanno deciso di venire al mondo, pertanto dobbiamo assumerci le nostre responsabilità.

Questi tre trucchi ti aiuteranno a non gridare più ai tuoi figli:

Stabilisci quali sono le situazioni che ti fanno perdere il controllo

Designed by Freepik

Se per esempio non sopportiamo il volume troppo alto o i brutti voti a scuola, dobbiamo fare in modo di essere preparati mentalmente per affrontare una situazione che influenza negativamente il nostro stato d’animo. Questo tipo di preparazione mentale ci permetterà di avere una reazione più ragionevole di fronte ai nostri figli.

Sono i tuoi figli, non i tuoi successori.
Le tue aspettative devono essere ragionevoli

Designed by Freepik

È chiaro che siamo orgogliosi di loro, ma questo non ci da il diritto di iscriverli a corsi di calcio, nuoto, ballo o pianoforte, in quanto questo non garantisce che debbano avere per forza il talento per un determinato tipo di disciplina. Non dobbiamo caricare sulle spalle dei nostri figli il peso delle frustrazioni della nostra infanzia.

Conta fino a 10

Designed by Freepik

Anche noi alla loro età eravamo esasperanti, un bambino è pieno di energia vitale e di curiosità che a volte potrebbero farci impazzire. Tuttavia, dovremmo fermarci un attimo a pensare che i nostri genitori hanno dovuto vivere esattamente la stessa situazione ed è grazie alla loro pazienza se oggi noi possiamo essere le persone che siamo.

Back to top button