Butti queste bustine nella spazzatura? Quando vedrai tutto ciò che puoi farci le terrai come l’oro

Tutti noi abbiamo visto queste bustine, capita di trovarle all’interno delle confezioni di diversi prodotti come per esempio scarpe, borse, indumenti ed apparecchi elettronici. Si tratta di piccoli sacchetti che contengono delle palline di silice, una sostanza innocua che viene utilizzata per le sue proprietà disidratanti ed assorbenti.

La loro funzione è molto importante, in quanto impedisce all’umidità di rovinare gli oggetti e, spesso, le buttiamo nella spazzatura o le dimentichiamo nelle scatole delle scarpe, sottovalutando la loro efficacia e dimenticando i benefici che possiamo ottenere attraverso queste piccole palline.

Di seguito i 10 modi per riutilizzare queste preziose bustine:

 

1# Manutenzione dell’argenteria

Se vogliamo che la nostra argenteria rimanga lucente e brillante per molto tempo, possiamo posizionare alcune bustine di silice nel cassetto dove la teniamo riposta. L’azione assorbente delle palline impedirà all’umidità di annerire l’argenteria.

2# Contro l’umidità

Se alcuni angoli della nostra casa sono particolarmente umidi, possiamo posizionare delle bustine di silice vicino agli oggetti che non vogliamo che si rovinino per via dell’umidità Le palline fanno da deumidificatore e sono molto utili per proteggere per esempio libri, documenti importanti o oggetti elettronici che rimangono riposti nei cassetti.

3# Prevenire la muffa

Se custodiamo oggetti in una cantina o in una mansarda umida, c’è il rischio che su di essi o al loro interno si formi della muffa. Se per esempio inseriamo alcune bustine nella custodia di una chitarra in legno, oppure dentro alle valige, le proteggeremo dall’insidiosa muffa e dal conseguente cattivo odore.

4# Deodorare le scarpe

Quando ci togliamo le scarpe, basta inserire all’interno di ognuna una bustina di silice per eliminare tutti i cattivi odori. È questo il motivo per cui le possiamo trovare in ogni scatola di scarpe.

5# Essicare i fiori

Se vogliamo essicare dei fiori è possibile utilizzare le bustine si silice per accelerare il processo. Basterà inserire i fiori ed alcune bustine di silice in un contenitore in plastica o vetro, l’importante è che quest’ultimo non faccia penetrare aria all’interno e per non rovinare il colore dei fiori è necessario che non passi nemmeno la luce. Se si vuole essicare anche il gambo, il recipiente dovrà essere largo e basso, altrimenti sono sufficienti dei barattoli.

6# Proteggere le fotografie

Con il passare degli anni,le fotografie, anche se ben conservate, tendono a scolorirsi ed a rovinarsi per via dell’umidità. Un ottimo alleato per proteggere i nostri ricordi sono sicuramente le bustine di silice, possiamo infatti inserirle all’interno dell’album o applicarle sul retro di una foto incorniciata.

7# Emergenza smartphone in acqua

Nello sfortunato caso in cui dovesse caderci il cellulare in acqua, possiamo tentare di salvarlo con le bustine di silice. Assicuriamoci di aver tolto la scheda SIM e la batteria, dopodiché riponiamo il tutto all’interno di un contenitore e cerchiamo di ricoprirlo con le bustine di silice. Dopo un paio di giorni, l’umidità dovrebbe essere completamente sparita.

8# Protegge dalla ruggine

Se abbiamo una cassetta degli attrezzi che utilizziamo poco e la custodiamo in cantina o in soffitta, la ruggine è un’insidia da non sottovalutare. Per evitarla possiamo inserire delle bustine di silice all’interno della cassetta ed i nostri attrezzi non saranno troppo esposti all’umidità.

9# Protegge i gioielli e la bigiotteria

Inserendo alcune bustine di silice nel nostro portagioie potremo preservare tutti quei materiali che tendono ad ossidarsi nel tempo.

10# Cattivi odori nella borsa della palestra

Per prevenire o eliminare i cattivi odori che si formano nella borsa della palestra per via dell’umidità, possiamo inserire alcune bustine di silice al suo interno.

Le bustine si possono acquistare anche online su Amazon a questo link

Ora che conosci tutti i vantaggi le butterai ancora? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere con i tuoi amici queste informazioni e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button