Chiamano un bimbo di 3 anni “rosso disgustoso”. La sua reazione spezza il cuore

Un genitore farebbe di tutto per vedere il proprio figlio felice e l’incubo peggiore di ogni madre e di ogni padre è quello di vedere il proprio piccolo triste ed infelice.

Prova ad immaginare come può sentirsi un genitore quando il proprio figlio gli chiede: “Cosa c’è di sbagliato in me?”. Questo è esattamente ciò che è successo a Lauren Russel, la mamma di un bambino di 3 anni che ha subito bullismo a scuola. Sull’autobus gli hanno detto che è brutto a causa dei suoi capelli rossi.

Dopo il terribile fatto, Lauren ha deciso di scrivere un post sul proprio profilo Facebook, di modo che più persone possibili possano essere consapevoli di ciò che accade per poter fermare una volta per tutte questi abusi.

Leggi il forte messaggio di questa mamma. Tutti i bambini sono belli e nessuno dovrebbe mai fargli pensare il contrario.

“Oggi il mio cuore si è spezzato in due. Sull’autobus numero 12 sono stata testimone di un comportamento molto crudele nei confronti di mio figlio di 3 anni, da parte di un bambino che non avrà avuto nemmeno 13 anni.

Sfortunatamente, questa non è stata la prima volta e so per certo che non sarà l’ultima.

Lui è un bersaglio, un obiettivo per persone di tutte le età.

Perché? Perché ha i capelli rossi.

Il mio bellissimo bambino ha dovuto ascoltare mentre gli dicevano che il servizio sociale avrebbe dovuto portarselo via a causa dello schifoso colore dei suoi capelli.

Il ragazzino poi si è voltato verso un suo amico e gli ha detto che se avesse avuto un bambino con i capelli rossi lo avrebbe ammazzato.

Ora, il mio piccolo bimbo di soli 3 anni è molto confuso. Sono distrutta perché anche io ho i capelli rossi e so molto bene cosa significhi crescere ed essere molestati e maltrattati da questi bulli.

Lui continua a chiedermi perché alle persone non piacciono i suoi capelli.

Lui mi ha chiesto se avrei potuto cambiarlo, di modo che potesse piacere alla gente.

Lui mi ha anche chiesto se avesse potuto esssere come suo fratello maggiore che non ha i capelli rossi.

Sento che il mio cuore si spezza ogni volta che me lo chiede. Il mio bambino è tanto triste ed io voglio che stia meglio.

Il motivo per cui lo sto raccontando è perché so che i bulletti cattivi sono in minoranza. Io voglio mostrare al mio bimbo che esistono più cose belle che brutte in questo mondo.

Esiste gente amichevole ed affettuosa, la quale non giudica e che non lo tratterà mai male.

Io vorrei chiedere a tutti di condividere questo messaggio per mostrare al mio piccolo quanto bello è.

Io voglio mostrargli tutto il buono ed il bello che esiste in questo mondo con l’aiuto e la forza di Facebook.

Uno non può molestare qualcun altro per via del colore dei suoi capelli. Né oggi, né in futuro. Grazie mille.”

Tutti i bimbi sono belli e nessuno dovrebbe mai fargli pensare il contrario, non credi? Lasciaci un commento e condividi questa storia con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Back to top button