Come insegnare ad un bambino che nessuno può toccare il proprio corpo

L’educazione sessuale opportuna, fatta in tempo e nel modo corretto, è la base per prevenire gli abusi sessuali infantili. In quanto genitori, ci preoccupiamo sempre che i nostri figli stiano bene ed una cosa che, senza dubbio, è molto importante è sicuramente il fatto di fargli capire che nessuno ha il diritto di toccarli senza il loro consenso.

L’obiettivo è quello di insegnare ai nostri figli, inclusi i più piccoli, a non diventare vittime di abusi fisici o sessuali, non bisogna prendere questo argomento alla leggera.

Alcuni consigli:

1# Il mio corpo è mio: il bambino deve capire che il suo corpo gli appartiene e che nessuno, nemmeno giocando, ha il diritto di toccarlo in un modo che lo faccia sentire a disagio. I baci e gli abbracci sono sicuramente una dimostrazione di affetto, ma è necessario evitarli se provengono da parte di persone estranee o poco conosciute. Un bambino non dovrebbe mai essere obbligato ad avere un contatto fisico con chi non vuole, inclusi baci e abbracci.

2# Lista di persone affidabili: il bambino ha bisogno di avere la certezza di sapere di chi si può fidare. Chi sono queste persone? La mamma, il papà, i nonni, gli insegnanti, per il bimbo deve essere ben chiaro. È molto importante per lui che i genitori identifichino queste persone, facendogli capire chiaramente a chi rivolgersi in caso di bisogno.

3# Parti intime o private: nessuno tocca le mie parti intime o le mie parti private, si tratta di un messaggio molto importante che i bambini devono capire molto bene. Inoltre, devono sapere anche che nessuno può chiedere loro il contrario, ovvero di toccare le parti intime di qualcuno. Un’altra informazione importante che dobbiamo dargli è che nessuno deve mostrargli immagini o fotografie delle proprie parti intime. Se dovesse succedere qualcosa del genere, il bimbo dispone della lista di persone di fiducia a cui rivolgersi.

4# Nessuno deve chiedergli di mantenere dei segreti scomodi: il bambino deve sapere che non deve mantenere dei segreti con nessuno che gli chieda di non raccontare qualcosa e che lo faccia stare male o sentire a disagio per questo. Se questo dovesse accadere, bisogna fargli capire che è necessario che racconti questo segreto ad una delle persone di fiducia.

5# Nessun adulto sconosciuto chiede aiuto ad un bambino: è la regola d’oro. I genitori devono spiegare bene ai propri figli che un adulto sconosciuto non chiede mai aiuto ad un bambino. Questo deve essere ben chiaro nella loro testa: un adulto non chiede aiuto ad un bambino, ma ad un altro adulto. Se il bimbo capisce bene questa cosa non avrà dubbi e dirà di no, anche se i propri genitori gli hanno insegnato ad essere gentile con tutti. Così, se qualcuno dovesse cercare di avvicinarlo in questo modo, saprà che non dovrà assolutamente seguirlo.

Conosci qualche altro valido consiglio per tutti i genitori? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste importanti informazioni con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

3K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.