È virale il messaggio di un papà alla propria ex moglie per il suo compleanno. È una grande lezione per tutti gli uomini

Un post sul web è diventato virale grazie al suo contenuto chiaro, concreto e che ogni donna desidererebbe leggere.

Billy Flynn è il protagonista di questa storia che ha fatto il giro del web e che non smette di generare commenti ed opinioni. Si tratta di un papà divorziato che vuole che i suoi figli siano consapevoli di come si devono trattare le donne.

Il padre divorziato ha scritto un messaggio su Facebook con il quale sta rivoluzionando le coscienze di molte coppie che non vivono più insieme.

Billy ha deciso di scrivere un post molto particolare proprio la mattina del compleanno della propria ex e lo ha fatto perché è stanco del fatto che tutti gli chiedano perché continui a mantenere una buona relazione con la propria ex moglie.

Questo è ciò che ha scritto:

“Oggi è il compleanno della mia ex moglie, così mi sono alzato presto, ho comprato dei fiori ed un biglietto di auguri di modo che i bambini glieli possano dare, poi li ho aiutati a preparare la colazione.

C’è sempre qualcuno che mi chiede perché faccio ancora queste cose per lei. Questo mi da fastidio, così cercherò di spiegarlo a tutti voi.

Sto crescendo due piccoli uomini. L’esempio che sto dando loro, il modo in cui tratto la loro madre, potrebbe influire significativamente sul modo in cui vedono e trattano le donne e influenzerà la loro percezione riguardo le relazioni. Ancora di più nel mio caso in quanto divorziato. Così, se nella tua relazione non stai dando il buon esempio ai tuoi figli, metti in ordine le idee. Alzati in piedi e sii un esempio. Questo è più grande di te. Cresci bravi uomini. Cresci donne forti. Per favore. Il mondo ne ha bisogno, adesso più che mai”.

Cosa ne pensi del messaggio che Billy ha voluto dare a tutti i papà? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste belle parole con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Condivisioni 4K

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *