Una storia di perdita di peso e amore: ecco come Maria e Ben hanno sconfitto l’obesità e la distanza

Maria lavorava in ospedale come infermiera. Ad appena ventidue anni non riusciva a fare ciò che dovrebbe essere di normale routine. Persino allacciarsi le scarpe rappresentava una difficoltà insormontabile a causa del mal di schiena. A lavoro ogni momento era buono per trovare un luogo dove poter riposare. Non aveva il fiato per reggere i ritmi di un lavoro molto stressante. La colpa era dei chili di troppo. Tanti, tantissimi.

Stava ancora completando la scuola di medicina e ogni lungo pomeriggio di studio veniva accompagnato da tante pause in cui si concedeva qualsiasi tipo di cibo poco raccomandabile, molto calorico e iper-zuccherato.

Non esattamente la strategia migliore per arginare quell’obesità che stava rovinandole un’età in cui si dovrebbe essere al top delle proprie facoltà. Così non poteva andare avanti, considerando anche che risultava poco credibile nel dispensare buoni consigli alimentari ai tanti pazienti che incontrava in reparto e a fare l’esatto contrario, come ampiamente dimostrato dal suo aspetto.

Non aveva la forza di intraprendere un regime alimentare adeguato, tant’è che raggiunti i 117 kg era pronta a sottoporsi ad un intervento di bendaggio gastrico. Per una volta, però, era troppo magra per fare qualcosa. Il suo indice di massa grassa non era ancora ritenuto sufficiente per giustificare un intervento di quel tipo. La sua condizione era arrivata al punto che stava pensando di trovare il metodo per ingrassare ancora un po’ e raggiungere quella soglia necessaria a finire sotto i ferri.

Prima che ciò avvenisse, però, ricevette la chiamata del chirurgo che le annunciava che dopo una settimana sarebbe stato possibile eseguire quell’intervento.

Fu quello il momento in cui nella sua testa scattò una molla che cambiò tutte le cose. Gli si fermò il cuore e capì che, considerati gli effetti collaterali, quella non doveva essere la strada giusta a 22 anni, solo perchè non aveva forza di migliorare le proprie abitudini alimentari. Quello fu il momento in cui il suo percorso trionfale ebbe inizio.

Da quel momento iniziò a perdere peso sfruttando tutti gli strumenti e le conoscenze che aveva. Assunse anche un personal trainer che la condusse con successo all’iniziale perdita di ben 20 kg.

https://www.instagram.com/p/Bg_ZDGRB4dp/?taken-by=marialanders

Quello fu anche il periodo in cui conobbe un ragazzo di nome Ben, il quale su Youtube raccontava una storia molto simile alla sua e che raccontava di aver perso ben 45 kg.

“Era il ragazzo più bello che avessi mai visto” racconta Maria, alla quale venne il batticuore quando vide che quel ragazzo che viveva negli Usa, molto lontano dalla sua Svezia, iniziava a rispondergli. Un rapporto che si fece via via più fitto, fino a che le videochiamate e i contatti divennero frequentissimi.

“Nei suoi occhi vedevo i miei”, afferma Maria e Ben si incuriosì tantissimo all’idea di conoscere una ragazza che era passata da 117 a 72 kg.

Il ragazzo chiese alla ragazza di andarlo a trovare negli Stati Uniti e subito realizzarono di aver trovato entrambi la giusta anima gemella. Maria e Ben, persino il suono dei nomi li rendeva una bella coppia raccontano oggi.

https://www.instagram.com/p/BebzjJhnQmu/?taken-by=fat_meets_fire

Ben, vittima di bullismo per buona parte della sua vita, era passato da 136 kg all’avere un fisico perfetto e muscoloso.

Per un anno fecero i pendolari tra gli Usa e la Svezia, ma una volta finita la scuola di medicina la ragazza decise di trasferirsi negli Stati Uniti.

Dopo sei anni anni insieme Ben ha chiesto a Maria di sposarlo e il loro sogno si è realizzato.

https://www.instagram.com/p/BZrPiDug4Jc/?taken-by=fat_meets_fire

Oggi vivono all’insegna del “mangiare sano”, del fitness e del body building.

Cosa ne pensi dell’impegno e delle bellissima storia d’amore di questi due ragazzi? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere con i toi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Back to top button