Dormi poco e male? La scienza ti dà 8 consigli per risolvere il problema, alcuni sono sorprendenti

Si dice che si trascorra, più o meno, un quarto della vita dormendo. Una stima sottovalutata per qualcuno, sopravvalutata per altri. Si, perché c’è chi è naturalmente predisposto a godersi il riposo, anche oltre quello che sarebbe consigliabile per il bioritmo e chi, invece, non ha un buon rapporto con il sonno.

Sarà capitato a tutti, però, di notare la differenza su come ci si senta la mattina dopo una dormita lunga e soddisfacente o dopo aver trascorso una notte in cui si è riusciti a riposare solo per poche ore.

Riuscire ad avere un riposo soddisfacente è uno degli obiettivi che ha l’uomo al giorno d’oggi, avvolto da tanti problemi che generano ansia e preoccupazione. Ma anche distrazioni che gli fanno spostare il focus dalla necessità di mettere da parte i pensieri e consegnarsi alle braccia di Morfeo.

Mettendo da parte chi è affetto da patologie anche psicologiche che meriterebbero trattamento apposito ed il consulto di uno specialità, ci sono diversi studi scientifici che mettono in evidenza delle criticità in grado di turbare il sonno ed in molti casi svelano il metodo per risolverle. Alcune risulteranno note, altre invece sorprendenti.

moonshine / 123RF Archivio Fotografico

1# Evitare il consumo di caffeina nelle ore troppo vicine al momento di andare a letto.

2# Fare attività fisica resta una pratica consigliabile, ma è meglio al mattino o al pomeriggio. Questioni ormonali fanno si che gli esperti la sconsiglino la sera.

3# Andare a letto con lo smartphone ed il tablet è nemico del sonno. Sarebbe opportuno smettere di utilizzare gli apprati elettronici un’ora prima di andare a letto.

4# Sarebbe opportuno cambiare il cuscino almeno ogni due anni per evitare problemi al collo. Gli ultimi studi dicono che quelli in lattice sono più confortevoli.

 5# Evitare di bere alcol prima di andare a letto, dato che la reazione dell’organismo consiste nella diminuzione temporale del così detto “Deep REM Sleep”, ossia il sonno profondo.

6# Occorre prestare attenzione se il disagio nel dormire può provenire da un reflusso acido. È un problema non grave, ma che va trattato con l’ausilio del medico che saprà indicare un metodo per allontanare il fastidio.

7# Svegliarsi sempre alla stessa ora, anche nei weekend. L’organismo si abituerà e sarà più semplice dormire la sera.

8# Consumare la cena ad un orario troppo vicino a quello di andare a letto è una cosa da evitare. Prima di andare a letto si può, però, è consigliabile mangiare banane o ciliegie che, a quanto pare, rirescono a migliorare il sonno.

Non resta, perciò, che provare a mettere in pratica quanto gli esperti consigliano e vedere se il rapporto con il sonno migliorerà.

Conosci altre cose da evitare per riuscire a prendere sonno più facilmente? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste informazioni con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara e se hai un account Pinterest puoi seguire la nostra nuova pagina con argomenti suddivisi per categorie QUI.

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.