Altroconsumo mette in guardia sui pericoli dello “slime”: il giocattolo di moda tra i bambini

Alcuni di questi prodotti contengono livelli di boro che vanno oltre il limite stabilito, si tratta di una sostanza inodore ed incolore che in Europa è stata classificata come tossica e pericolosa.

L’associazione italiana di consumatori senza fini di lucro Altroconsumo, ha messo in guardia sui possibili rischi che possono essere causati dagli slime. Si tratta di un giocattolo che negli ultimi tempi è diventato molto popolare tra bambini e ragazzi, ha la consistenza della gelatina, viscosa e plasmabile ed è disponibile in moltissimi colori.

CommonsWikimedia/Nevit

Di fatto, questo gioco che all’apparenza risulta innocuo, contiene una sostanza chiamata boro, la quale, dipendentemente dalle quantità presenti e dalla sensibilità personale, può provocare irritazioni e bruciature alla pelle ed agli occhi, così come disturbi gastrointestinali gravi nel caso venissero ingerite. In un articolo, Altroconsumo afferma di aver analizzato 17 diversi slime che vengono venduti nelle edicole e, tra questi, ben 6 sono risultati non conformi alle direttive.

Altroconsumo, che ha già segnalato questi prodotti al Ministero della Salute, ricorda che sia gli Slime già pronti, che quelli venduti in kit per essere preparati, devono soddisfare i requisiti stabiliti dalla direttiva europea per la sicurezza.

Per evitare problemi, Altroconsumo invita i genitori a prestare molta attenzione anche alle preparazioni casalinghe, per le quali è possibile trovare moltissime ricette sul web.

naiyanab / 123RF Archivio Fotografico

I bambini non devono né bere né mangiare mentre stanno giocando con questo prodotto, in quanto aumenta il rischio di ingestione accidentale, bisogna lavarsi le mani dopo averlo usato ed è sconsigliato tenere il gioco vicino al letto mentre si dorme.

Inoltre, si consiglia di conservare sempre la confezione originale nel caso in cui si dovessero riscontrare dei problemi, sia per localizzare il produttore, ma anche per conoscere esattamente la composizione.

Cosa ne pensi di questi giocattoli? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste importanti informazioni con i tuoi amici. Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button
Curiosando si impara

GRATIS
VISUALIZZA