Scopri quale chakra hai bloccato e come riaprirlo

I chakra sono dei vortici di energia attraverso i quali fluisce la forza della vita per mezzo del nostro corpo. Questi corrispondono a differenti aspetti del nostro essere ed influiscono sul fisico, sulla mente e sulle emozioni.

Quando i chakra funzionano correttamente si prova una sensazione di benessere generale, ci sentiamo in sintonia con l’universo e rimanendo in questo stato i chakra si aprono per ricevere l’energia universale dell’amore. Al contrario, se stiamo male con noi stessi, i chakra si chiudono.

Sai come capire se hai un chakra chiuso?

 

Quando abbiamo dei chakra chiusi sperimentiamo come una sensazione di blocco di energia nel corpo; l’energia non arriva, non fluisce in modo adeguato e questo funziona allo stesso modo per gli organi connessi con i chakra che sono chiusi.

Le malattie, le alterazioni emotive e lo stress, possono fare in modo che il corpo perda il proprio equilibrio a livello energetico e che si blocchino uno o più chakra.

Il linguaggio dei chakra

1° chakra (Radice): io ho il diritto di essere qui, ho il diritto di avere, ho il diritto di esistere.

2° chakra (Sacrale): io ho il diritto di provare emozioni.

3° chakra (Plesso solare): io ho il diritto di agire.

4° chakra (Cuore): io ho il diritto di amare e di essere amato

5° chakra (Gola): io ho il diritto di dire e di ascoltare la verità.

6° chakra (Terzo occhio): io ho il diritto di vedere.

7° chakra (Corona): io ho il diritto di sapere.

Una volta che sappiamo cosa rappresenta ognuno dei 7 chakra, possiamo farci alcune domande per valutare in che condizioni di trova ognuno di essi.

Come sapere se abbiamo dei chakra bloccati

Chakra della radice: mi sento a casa qui? Ho un forte desiderio di vivere? Mi sento vibrante, in salute? Amo il mio corpo e lo apprezzo come fosse un tesoro? Sono una persona con molta energia?

Chakra sacrale: ho un desiderio sessuale sano? Possono esprimermi sessualmente, dare e ricevere piacere? Mi sento sessualmente soddisfatto?

Chakra del plesso solare: ho la capacità di prendere decisioni e di agire di conseguenza? Sono cosciente delle mie emozioni e posso controllarle? So quello che voglio e lo manifesto con fiducia? Sono emotivamente soddisfatto?

Chakra del cuore: amo me stesso, la mia famiglia ed i miei amici? Provo un forte sentimento di compassione nei confronti degli esseri viventi? Posso accettare gli altri per come sono? Mi aspetto il meglio dalle persone e lo cerco in loro?

Chakra della gola: posso esprimermi facilmente? So assumermi le responsabilità della mia vita senza incolpare gli altri? Faccio le cose pratiche che devo fare per essere in salute, felice, ecc.? Sento di meritarmi le ricompense per i miei sforzi? Ho fiducia in me, nell’assumermi dei rischi, nell’accettare le sfide e nel creare le basi per raggiungere dei risultati?

Chakra del terzo occhio: sono mentalmente forte e capace per risolvere le cose? Ho molte idee e prendo dei provvedimenti per cercare di realizzarle? Sono in grado di visualizzare obiettivi e sogni?

Chakra della corona: Mi sento parte di qualcosa di meraviglioso? Sono o mi sento connesso con l’universo? Sento che la mia vita ha uno scopo? Sono in grado di vedermi onestamente e di imparare dalle esperienze per sviluppare saggezza?

Cosa significano i chakra bloccati?

Quando già sappiamo qual è il chakra interessato, è importante sapere il motivo o il modo in cui ci influenza.

1° chakra: la persona si ritrova con meno voglia di videre, come devitalizzata. Sentimenti si paura.

2° chakra: difficoltà nel dare e nel ricevere amore, mancanza di potenza sessuale. Nel suo aspetto emotivo provoca isolamento.

3° chakra: difficoltà nel provare emozioni, si genera un blocco dei sentimenti, poca, o quasi nulla, accettazione di se stessi. Rifiuto personale, disinteresse per se stessi o per gli altri. A livello emotivo colpisce direttamente l’autostima.

4° chakra: problemi ad amare senza aspettarsi nulla in cambio, assenza di obiettivi o scopi. Emotivamente influisce lasciando un sentimento di disperazione.

5° chakra: la persona fatica a comunicare ed a prendersi le responsabilità della propria vita, si sente frustrata.

6° chakra: confusione, idee bloccate o completamente assenti. Provoca depressione.

7° chakra: la persona non riesce a connettersi con il proprio super io e questo provoca rabbia.

Recuperare l’equilibrio

Per riequilibrare ogni chakra, bisogna lavorare su uno alla volta per riuscire a superare in modo corretto il blocco.

Una volta che sappiamo cosa ci sta influenzando, possiamo entrare in azione e per invertirlo dovremmo cercare di concentrarci per avere o costruire dei sentimenti contrari ai blocchi, o se sentiamo che questo non è sufficiente, dovremmo metterci nelle mani di un esperto che sappia aiutarci.

Lo sapevi che il blocco dei chakra può influenzare negativamente la nostra vita? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

5K Condivisioni

Cosa ne pensi?


<
>