Perché tagliare i legami con i membri della tua famiglia a volte è salutare

Le relazioni familiari possono essere molto complicate. La maggior parte delle persone possono sperimentare un forte senso di colpa quando considerano seriamente di prendere le distanze da un familiare, anche se è per il proprio bene.

Nonostante le difficoltà che si possono affrontare quando bisogna scegliere, esistono una serie di ragioni che dimostrano che tagliare i legami con qualcuno della propria famiglia può essere una buona decisione per entrambe le parti.

Non si può scegliere la famiglia nella quale si nasce, però, senza dubbio, esiste l’opzione di allontanarsi da loro nel caso siano persone tossiche che ci provocano solo dolore. Si tratta di una decisione difficile, ma se è l’unica maniera per mantenere l’equilibrio mentale, potrebbe essere il modo corretto per gestire la situazione.

Questi sono i motivi per cui a volte è un bene prendere le distanze da una cattiva relazione familiare:

1# Ci sono solo quando hanno bisogno di qualcosa

Quando abbiamo una relazione sana con le persone della nostra famiglia, ci rendiamo conto che queste sono sempre presenti nella nostra vita e che in ogni momento sono lì per noi, sia nella buona che nella cattiva sorte, sia in ricchezza che in povertà. Di fatto, quando abbiamo bisogno del loro aiuto e del loro sostegno non si fanno attendere nemmeno per un istante.

Ma se la famiglia è presente e ci aiuta solo perché ha bisogno di qualcosa in cambio, in questo caso bisognerebbe considerare se vale la pena o meno che queste persone facciano parte della nostra vita. Quello che ci hanno mostrato è un amore condizionale, ma probabilmente non merita nemmeno di essere chiamato così. Dobbiamo pensare seriamente se vogliamo questo tipo di relazioni nella nostra vita.

2# Giudicano

Questo mondo è pieno di persone critiche ed è normale doversi confrontare con alcuni giudizi nel corso della vita, però non da parte della nostra famiglia. Da parte delle persone che amiamo dobbiamo essere capaci di affrontare le critiche, ma solo quelle costruttive, perché in questo caso ci mostrano che vogliono solo il meglio per noi.

Ma se la nostra famiglia ci giudica fino al punto da nuocere alla nostra autostima ed ai nostri sentimenti, la cosa migliore da fare è quella di allontanarsi da tutto questo. Le persone che dovrebbero esserci per noi dovrebbero aiutarci ad alzarci, non a cadere.

3# Pettegolezzi

Se la nostra famiglia tratta noi e la nostra vita come se fossimo una commedia drammatica da condividere con tutte le persone che conoscono, forse sarebbe meglio non raccontare più nulla e mantenerci alla larga da loro.

Quando condividiamo con i nostri familiari i nostri problemi o i nostri sentimenti, il minimo che possono fare è rispettare la nostra privacy e vulnerabilità. Condividere i nostri pensieri non da loro il diritto di spettegolare sulla nostra vita e non dovremmo tollerarlo.

4# Manipolatori

Se notiamo che un giorno i membri della nostra famiglia ci insultano ed il giorno successivo ci trattano bene, dovremmo prestare molta attenzione. Una relazione con la propria famiglia dovrebbe essere sana e non è possibile che un giorno si comportino male nei nostri confronti ed il giorno dopo facciano l’opposto.

Se è così, molto probabilmente è perché ci stanno manipolando. Questo tipo di comportamento avviene quando cominciano a rendersi conto che ci stiamo allontanando da loro e per farci ritornare ci trattano meglio. Questo è per non perdere il controllo su di noi.

5# Mettono tutto in discussione (gaslighting)

Il gaslighting è un’altra tattica per manipolare e per fare in modo che la vittima si senta impotente e che metta in dubbio la propria percezione, la propria memoria e persino il proprio equilibrio mentale. Se ci rendiamo conto che un nostro familiare sta facendo qualcosa di male e quando ci confrontiamo con lui nega con l’intento di screditarci, allora sta facendo gaslighting.

Quando questo si trasforma in un circolo costante nel quale cercano di farci sentire impotenti, probabilmente dobbiamo prendere in considerazione il fatto di allontanarci da loro.

Conclusioni

Non tutto è così chiaro quando si tratta di tagliare i rapporti con i propri familiari, anche perché spesso possono essere coinvolti dei bambini, però, più passa il tempo e più le nostre ferite guariscono e ritroviamo il nostro valore negli occhi degli altri, nelle nostre conquiste e nella nostra autostima ed iniziamo a renderci conto che non importa se questi familiari ci accettano o meno, perché non sono loro a definire chi siamo.

Man mano cresciamo, più chiaramente possiamo vedere gli abusi del passato e quelli del presente. Possiamo renderci conto che non abbiamo la possibilità di cambiare queste persone e che non potranno imparare mai nulla, nemmeno se continuiamo a farci trattare male.

Quando riusciamo a tagliare questi legami possiamo provare quella libertà che abbiamo sempre voluto sentire e, sebbene potremmo provare una certa solitudine, riusciremo finalmente ad accettare che non ci ameranno mai o che non sapranno mai sostenerci nel modo in cui meritiamo.
Può essere davvero estenuante voler essere “adorabili” agli occhi degli altri per tutto il tempo.

Nel momento in cui non avremo più bisogno della loro approvazione, avremo un’altra percezione di noi stessi, dei nostri obiettivi e di quali siano realmente le relazioni sane. Prendere la decisione di tagliare i ponti con la nostra famiglia può costarci molto, però quando ci riusciamo possiamo sentirci sicuri di aver preso la decisione giusta. Potremo liberarci finalmente da tutta l’ansia che abbiamo provato per riuscire ad adattarci e ad integrarci.

Non è necessario odiare, ma nemmeno avere bisogno di qualcuno. Nel lasciarli, ci accorgeremo di essere creciuti un po’ di più, di essere un po’ più adulti. Le persone possono essere molto egoiste; non tutti hanno buone intenzioni, anche se abbiamo un legame stretto con loro. Non tutte le persone vogliono il meglio per noi. Il nostro lavoro è quello di fare in modo che il nostro mondo sia il migliore possibile.

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

10K Condivisioni

Cosa ne pensi?


<
>