5 motivi per cui devi ignorare chi ti critica

Mahatma Gandhi disse: “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”.

Arrivi in ufficio e ti dicono che il lavoro che hai consegnato il giorno prima non va bene. Ti si avvicina un collega che ti dice, ironicamente, che i vestiti che indossi non ti stanno bene. Un parente ti fa notare ancora una volta che sei arrivato tardi alla riunione di famiglia.

No, non è una brutta giornata. Pensa che tutto questo si ripete regolarmente. E tu come reagisci? Sei in grado di tollerare le critiche degli altri, sia che si tratti del datore di lavoro, dei colleghi, degli amici o dei familiari? Oppure, al contrario, ti senti a disagio nel sentire qualcuno che ti rimprovera o nel vedere che non gli piaci?

Dobbiamo ricordare, prima di tutto, che cosa è veramente una critica, perché questo può determinare quando abbiamo effettivamente un problema o quando, in realtà, il problema è dell’altra persona, di quella che ci critica.

“La critica costruttiva non esiste. Una cosa è correggere, proporre, essere un mentore, mentre un’altra è crtiticare solo per il gusto di farlo. Nel secondo caso, c’è sicuramente un fine negativo perché non c’è una proposta, si evidenzia solo il problema”, afferma lo psicologo Bernardo Stamateas.

5 motivi per cui devi ignorare una critica

Sono gelosi

Una triste realtà della vita è che non è giusta. Mentre alcuni cercano di far fronte a tutto questo nel miglior modo possibile per superare le situazioni difficili, altri scelgono il percorso dell’invidia e della gelosia. Per questo motivo, quando ti imbatti in qualcuno che ti trasmette delle vibrazioni negative, mettiti nei suoi panni e pensa al motivo per cui potrebbe essere geloso o invidioso, in seguito continua per la tua strada.

Essere cattivi è la via più facile

In una situazione in cui ci si sente frustrati, spesso, è molto più facile reagire con freddezza e durezza. Le persone al posto di prendersi un po’ di tempo per pensare bene alle proprie azioni e cercare di risolvere con calma il problema, preferiscono rispondere male e lasciare tutto com’è. Non facciamo la stessa cosa, non cadiamo in questa trappola e cerchiamo di risolvere le situazioni, al contrario non faremmo altro che rendere le nostre vite ancora più difficili.

La solitudine ha bisogno di compagnia

Tutti noi stiamo stati feriti almeno una volta. Il modo in cui affrontiamo questo dolore è quello che fa la differenza. Quando qualcuno ci tratta in un modo inappropriato, la domanda da farsi è: questa persona sta bene o sta attraversando un momento di solitudine e di tristezza? Anche se questo non giustifica il fatto di trattare male qualcuno, in una certa misura potremmo cercare di capirla e, se possibile, aiutarla.

Tu sei molto meglio di questo

La ragione più importante per la quale devi ignorare le persone che ti feriscono e proseguire con la tua vita è semplice: tu meriti qualcosa di meglio. Se qualcuno ti tratta con modi poco gentili, non merita la tua rabbia. Continua a vivere la tua vita ignorando chi ti infastidisce e concentrati solo sulle cose belle che ti circondano.

L’esempio

Infine, un altro motivo per ignorare chi ci tratta male è che non dobbiamo contribuire ad aumentare questo tipo di energia negativa nel mondo. Anche visto dalla prospettiva più egoista, quello che facciamo nel mondo è quello che riceveremo nel futuro, per questo non dovremmo rispondere alle critiche ed ai comportamenti negativi nei nostri confronti, ma dovremmo semplicemente ignorarli. Dobbiamo trattare gli altri nel modo in cui vogliamo essere trattati.

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Back to top button