Gli scienziati spiegano perché quando si perde un cane ci si sente come quando si perde una persona amata

I cani possono aiutarci a superare molti alti e bassi durante il corso della nostra vita. Loro ci sono sempre per noi e, a volte, sono gli unici amici su cui possiamo contare. Ci danno una ragione per alzarci di mattina e una ricerca ha anche confermato che possono migliorare il benessere generale dei propri proprietari, in particolar modo la loro salute mentale. Però, cosa ci rimane quando questa stessa ragione che ci incoraggia ad andare avanti muore?

Questo contenuto è per tutti coloro che si sentono persi e confusi dopo aver dovuto dire addio al proprio amato amico a quattro zampe.

Il legame che si crea tra un umano e un cane è sincero e cordiale. Inoltre, un aspetto di questa relazione è molto simile a quello che provano i bambini con i propri genitori. La mamma e il papà sono coloro che li fanno sentire protetti e al sicuro e che offrono conforto, amore e fiducia. Una ricerca ha dimostrato che i cani tendono a comportarsi come i bambini e non esiste dolore più grande di quello che si può provare per la perdita di un figlio.

Perché non solo si perde un cane, ma bisogna dire addio ad una fonte di amore e di supporto incondizionato. E questo potrebbe ancora essere più difficile se si tratta di un cane da assistenza o di supporto emotivo.

La perdita di un cane può anche arrivare a turbare molto la nostra vita. Bisogna dire addio alle passeggiate mattutine, ai giochi, al parco per cani e alle coccole notturne. I nostri giorni, improvvisamente, possono sembrare vuoti e può risultarci difficile continuare ad andare avanti sapendo che nulla potrà mai più essere come prima. Si tratta di un momento nel quale è molto facile cadere nella disperazione e nella depressione, specialmente se le persone che ci circondano non ci capiscono e continuano a dirci che “è ora di andare avanti” e che si tratta “solamente di un cane”.

Un’altra cosa che può rendere difficile superare la perdita è il fatto che non esistono molte cose che possiamo fare per aiutare noi stessi ad affrontare la perdita di un animale domestico. Per esempio, quando muore una persona è abbastanza comune rivolgersi ad un terapeuta o unirsi ad un gruppo di supporto, oltre a parlare con familiari e amici. Si possono cancellare alcuni progetti o prendersi qualche giorno di riposo per poter piangere. Però, se muore un cane, le persone si apettano che riusciamo a superarlo in breve tempo.

Alcune persone pensano che il proprio cane sia ancora lì e se sentono un rumore in un’altra stanza possono arrivare anche a chiamarlo per vedere se sia stato lui a provocarlo. Alcuni possono chiamare per errore i membri della propria famiglia con il nome del cane e ciò dimostra una profonda connessione tra il proprietario e il proprio amico a quattro zampe.

Buoni consigli che possono aiutarti a superare la perdita

  • Prenditi il tuo tempo. Tutto ciò che provi è reale. Solo perché qualcuno sta affrontando una cosa peggiore non significa che le tue emozioni non abbiano valore. Datti il tempo per piangere, per arrabbiarti o per dispiacerti.
  • Cerca appoggio. Puoi parlare con altre persone che stanno vivendo la stessa cosa, o se ti senti particolarmente sopraffatto puoi cercare un gruppo di supporto specifico per la perdita di animali domestici.
  • Pensa a un rituale. Quando una persona muore si fa un funerale o una cerimonia per dirle addio. Puoi fare lo stesso con il tuo amico a quattro zampe.

  • Non avere fretta. Non devi liberarti di tutti i suoi oggetti nel più breve tempo possibile se non te la senti di farlo. Comincia a riporre piano piano le cose e, poi, quando sarà più facile, potrai donarle o buttarle.

Hai mai dovuto affrontare la perdita di un animale domestico amato? Come lo hai superato? Lasciaci un commento, le tue parole potrebbero aiutare altre persone che stanno vivendo la stessa spiacevole situazione e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button
Curiosando si impara

GRATIS
VISUALIZZA