13 trucchi psicologici che ti renderanno la vita più facile

Ognuno di noi è unico, però gli psicologi continuano a trovare dei modelli di comportamento che quasi tutti hanno in comune fin dall’infanzia.

Di seguito puoi trovare alcuni trucchi psicologici che ti aiuteranno a capire meglio gli altri e ti renderanno la vita più facile.

Per sapere se piaci ad una persona scegli una parola e ogni volta che il tuo interlocutore la pronuncia, o quando utilizza un’espressione simile, annuisci con la testa e sorridi. Se gli piaci, presto inizierai a notare che questa persona userà quella parola più spesso.

Se vuoi che le persone ti prendano sul serio, dì loro che è così che diceva tuo padre. Inconsapevolmente, le persone sono propense a credere nei consigli paterni.

Se vuoi essere un campione nel gioco “carta, sasso, forbice” (Morra cinese), fai una domanda qualsiasi al tuo avversario proprio prima di iniziare a giocare. Nella maggior parte dei casi i giocatori vengono presi di sorpresa e indicano il segno delle “forbici”.

Se vuoi che il tuo interlocutore sia d’accordo con te, non dimenticare di annuire con la testa mentre gli fai una domanda. Questo movimento fa intendere che tutto quello che stai dicendo sia l’unica verità. Inoltre, seguendo le regole del comportamento sociale, le persone come risposta tendono ad annuire.

Hai mai sognato di essere ad una fermata dell’autobus, o della metro, totalmente vuota alle 8 di mattina? Quando ti trovi in un luogo pieno di gente e devi dirigerti da qualche parte, guarda nella direzione in cui stai andando. Ti sorprenderà la facilità con cui la maggior parte delle persone si sposterà per farti passare. Il segreto è semplice: nei luoghi affollati le persone guardano negli occhi degli altri per capire la direzione in cui vogliono andare e per non scontrarsi.

Se una canzone ti è rimasta in testa e non riesci più a mandarla via, ricordati il suo finale. Secondo l’effetto Zeigarnik, il nostro cervello ricorda meglio i compiti o le azioni incompiute. Pertanto, se pensi alla fine della canzone, sparirà da sola.

Vuoi che tuo figlio mangi i broccoli? Al posto di chiedergli se li vuole, chiedigli quanti pezzetti gli devi dare: 5 o 2. In questo modo, avrai già deciso al suo posto, però il bambino sentirà come se la decisione fosse stata sua. Puoi applicare questo trucco anche in altre situazioni.

Se credi che qualcuno ti stia spiando, semplicemente sbadiglia e guarda le persone che ti sono intorno. Per via del fatto che lo sbadiglio è contagioso, sicuramente scoprirai chi ti stava osservando.

Il tuo amico ti aiuterà a portare qualsiasi cosa, per esempio, una scatola, se nel passargliela continuerai normalmente con la conversazione. La maggior parte delle persone non percepisce la trappola e afferra la scatola.

Se stringi la mano a qualcuno, assicurati di averla calda. Le mani calde vengono associate alla gentilezza, mentre toccare una mano fredda può provocare diffidenza.

Riformula quello che ti ha detto il tuo interlocutore e ripetilo. Lui capirà che lo stai ascoltando davvero e, la cosa più importante, che lo capisci. In questo però non bisogna eccedere.

Se vuoi che ti aiutino inizia la frase dicendo: “Ho bisogno del tuo aiuto…”. Alle persone non piace sentirsi in colpa e per questo, difficilmente, si rifiuteranno di darti una mano.

Se sai di non piacere molto a qualcuno, chiedigli una penna. Da una parte, le persone tendono a non aiutare chi non gli piace, ma dall’altro lato, si tratta di un favore troppo piccolo per essere negato. In questo modo quella persona si convincerà che, dopo tutto, non gli stai così antipatico.

Cosa ne pensi di questi semplici trucchi? Ne conosci altri? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button