La lotta di Leonardo DiCaprio per proteggere l’ambiente e ciò che ha ottenuto fino ad ora

Sono molti i personaggi famosi che si sono uniti per proteggere l’ambiente. Uno di questi è Leonardo DiCaprio, il quale è diventato uno degli attivisti ecologici più popolari grazie al suo impegno per salvare il mondo.

L’attore approfitta delle sue pagine presenti sui social network per raggiungere milioni di persone, con lo scopo di creare consapevolezza riguardo al problema del cambiamento climatico e del benessere del luogo dove viviamo. Ma il suo lavoro come ambientalista va molto oltre, dal momento che sta lavorando da oltre 20 anni per proteggere il nostro pianeta

Di seguito puoi scoprire qualcosa in più sulle straordinarie cose che ha fatto questo grande personaggio famoso per cambiare le sorti del nostro amato pianeta.

La sua fondazione

https://www.facebook.com/LeonardoDiCaprioFoundation/photos/a.749319391909170/813927895448319/?type=3&theater

Nel 1998, dopo il successo ricevuto con i film “Romeo e Giulietta” e “Titanic“, l’attore decise di creare una propria fondazione per proteggere le aree incontaminate che erano rimaste sul pianeta. Con il passare degli anni, la “Leonardo DiCaprio Foundation” si è occupata di monitorare la salute e il benessere degli abitanti di tutto il mondo, ha sostenuto progetti atti a salvare le specie in via di estinzione e ha trovato soluzioni innovative per riuscire a ripristinare l’equilibrio degli ecosistemi minacciati. Inoltre, la sua fondazione si preoccupa anche della conservazione degli oceani, del cambiamento climatico e dei diritti delle popolazioni indigene.

I risultati sull’ambiente

Nel 2004, DiCaprio è diventato un vero e proprio messaggero di pace delle Nazioni Unite per il problema del cambiamento climatico. La sua fondazione ha contribuito con:

  • Una donazione da 1 milione di dollari per aumentare la protezione delle tigri, insieme al governo del Nepal e al World Wildlife Fund (WWF)
  • Ha messo a disposizione delle risorse per finanziare organizzazioni innovative e progetti ambientali all’avanguardia dedicati alla conservazione e alla protezione del futuro del pianeta.
  • Più protezione per gli oceani, istituendo riserve marine e fermando la pesca eccessiva insieme al gruppo internazionale “Oceans 5“.

  • Sono riusciti a convincere il primo ministro della Thailandia a impegnarsi per frenare il commercio dell’avorio.
  • Salvare gran parte della foresta di Sumatra in Indonesia, dove vivono tigri selvatiche, oranghi, elefanti e tribù indigene
  • Proteggere 5 specie di squali in pericolo di estinzione, garantendo la loro protezione insieme a 7 organizzazioni.
  • Garantire una donazione di 7 milioni di dollari per la conservazione marina.

  • La pianificazione di un programma che ha come obiettivo quello di salvare la focena del Golfo di California in Messico, proteggendo il suo habitat naturale.
  • Fornire acqua potabile a 430.000 persone che vivono in Mozambico, in Tanzania, in Darfur e in Sierra Leone insieme a Concern Worldwide.
  • Proteggere l’Antartide fornendo risorse all’Alleanza per l’Oceano Antartico, la quale è composta da diverse organizzazioni che si prendono cura delle riserve marine.

La fondazione dell’attivista riferisce che, in questi anni, sono stati raccolti 100 milioni di dollari, sono stati finanziati più di 200 progetti a beneficio dell’ambiente, con il supporto di 132 organizzazioni. “L’aria pulita, l’acqua e un clima vivibile sono diritti umani non trasferibili. Risolvere questa crisi non è una questione di politica, è una questione di sopravvivenza”, afferma Leonardo DiCaprio nella propria pagina ufficiale.

Crea consapevolezza attraverso il suo lavoro

DiCaprio ha partecipato a film come “Blood Diamond – Diamanti di sangue” e “Revenant – Redivivo” e si è occupato della produzione e della narrazione del documentario “The 11th Hour – L’undicesima ora” e a “Punto di non ritorno – Before the Flood” con il National Geographic. Ognuna di queste produzioni è in grado di creare consapevolezza sugli attuali problemi del nostro pianeta e cercano di sensibilizzare il pubblico perché possa avvenire un vero cambiamento.

Prendersi cura dell’ambiente si è trasformato nel suo stile di vita

Su unisce e combatte per le cause e per i desideri degli altri. Nel 2017 ha marciato con un gruppo di 200.000 leader indigeni per le strade di Washington DC., per chiedere delle azioni concrete contro il cambiamento climatico. D’altra parte, per fare un esempio, l’attore non usa aerei privati per viaggiare, ma sceglie di utilizzare voli commerciali. Nella sua casa ha installato dei pannelli solari e le sue auto sono ibridi elettrici.

Cosa ne pensi delle cose che ha fatto questo grande attore per il pianeta? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button
Curiosando si impara

GRATIS
VISUALIZZA