Sono nati 8 diavoli della Tasmania: una nuova speranza per la specie

Un’organizzazione di ambientalisti australiana si sta prendendo cura di otto cuccioli di diavolo della Tasmania, di modo che, in futuro, possano reintegrare la popolazione nel proprio habitat naturale.

Il diavolo della Tasmania (Sarcophilus harrisii), anche detto diavolo orsino, è un mammifero marsupiale che ha le dimensioni di un piccolo cane. Questa specie, in passato viveva anche nell’Australia continentale, tuttavia, ad oggi, allo stato selvaggio si possono trovale solamente in Tasmania, uno stato insulare dell’Australia.

Purtroppo, una serie di fattori che comprendono la caccia, la distruzione del loro habitat naturale, attacchi da parte dei dingo e i cambiamenti della presenza dell’uomo, hanno portato questi animali a scomparire completamente dall’Australia continentale.

Per fortuna, però, dal Nuovo Galles del Sud e più precisamente dall’Australian Reptile Park, sono arrivate delle ottime notizie a riguardo, poiché le persone che fanno parte di questa organizzazione hanno annunciato la nascita di 8 cuccioli di diavolo della Tasmania.

Ad oggi, tutti i cuccioli sono sotto le attente cure di quattro persone diverse alla volta. Si tratta di una notizia eccezionale per questa specie che è in pericolo di estinzione.

Come si prendono cura dei cuccioli?

I cuccioli di diavolo della Tasmania hanno bisogno di cure molto specifiche e devono essere alimentati quattro volte al giorno, inclusa una volta alle 2 di notte. Essendo molto vulnerabili, non possono permettersi di far saltare loro nemmeno un pasto.

L’organizzazione spera che la nascita di questi otto cuccioli possa creare consapevolezza del lavoro che svolgono e dell’importanza di salvaguardare la popolazione dei diavoli della Tasmania.

Come sono i diavoli della Tasmania?

I diavoli della Tasmania misurano all’incirca 80 cm di lunghezza totale, compresa la coda, e possono arrivare a pesare fino a 12 kg. La testa è simile a quella di un cane e, proprio come i cani, anche il loro olfatto è molto sensibile.

Raggiungono la maturità sessuale intorno ai due anni e il periodo di riproduzione va da marzo ad aprile. Per ogni cucciolata possono nascere dai due ai quattro piccoli.

Speriamo che iniziative come questa dell’Australian Reptile Park possano aiutare questi animali a ripopolare il proprio ambiente naturale.

Potrebbe interessarti Una giraffa ha salutato per l’ultima volta la persona che si è sempre presa cura di lei con un tenero bacio

Cosa ne pensi di questa meravigliosa notizia? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggerla. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a [email protected]

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbe interessarti:

Non perderti:

Altri articoli