“Chi ha bisogno prenda chi può metta”. L’iniziativa della forneria bresciana e di un misterioso benefattore

In questi ultimi giorni gli italiani si stanno dimostrando un popolo dal cuore generoso e dall’anima buona. I social sono inondati letteralmente di post, nei quali si possono vedere fotografie di prodotti di prima necessità posizionati all’esterno di negozi o supermercati con la scritta “Chi ha bisogno prenda chi può metta“.

Si tratta di gesti che provengono direttamente dai cittadini e dai commercianti che, in questi momenti di difficoltà, non si stanno tirando indietro e fanno il possibile per dare una mano a chi fa fatica a mettere qualcosa nello stomaco.

https://www.facebook.com/LaSforneria/photos/a.630934887043563/1737652159705158/?type=3&theater

Anche a Brescia, una delle città lombarde più colpite da questa emergenza, arriva questo messaggio di solidarietà da una forneria della città, la quale ha posizionato all’esterno delle proprie vetrine dei sacchetti con all’interno dei beni alimetari destinati a chiunque ne abbia bisogno.

Purtroppo, non tutti hanno le possibilità economiche per poter affrontare questi giorni di fermo completo e, per questo, un misterioso benefattore, cliente della forneria in questione, ha contattato i titolari dicendo di voler donare una grande somma di denaro per aiutare chi è meno fortunato.

Così, da oggi, grazie anche ad un contributo aggiuntivo della stessa forneria, chiunque si trova in difficoltà può andare a prendere il proprio sacchetto, mentre chi può viene invitato a collaborare per aiutare la comunità.

Di seguito il post pubblicato dalla pagina Facebook “La sforneria“:

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Cosa ne pensi di questa meravigliosa iniziativa? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste belle notizie. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Back to top button