Stasera occhi puntati al cielo per vedere la “Superluna Rosa”. Un simbolo di rinascita durante quest’emergenza

Questa notte la Luna apparità particolarmente grande e brillante. L’evento avrà luogo alle 4:35 (ora italiana), tuttavia, si potrà apprezzare questo spettacolo della natura per tutta la notte e, per farlo, basterà rivolgere lo sguardo verso il cielo per vedere la Luna illuminare l’intera volta celeste.

Il termine Superluna è stato coniato nel 1979 e, oggi, viene utilizzato per descrivere quella che gli astronomi chiamerebbero una Luna piena in prossimità del proprio perigeo. Ovvero, una Luna con un aspetto più luminoso e più grande del solito, poiché si trova nella fase in cui attraversa il punto della sua orbita più vicina alla Terra o al perigeo.

La Luna, ruotando attorno al nostro pianeta, traccia un’orbita ellittica che per essere completata impiega 28 giorni. Per questo motivo, la distanza tra la Terra e il suo satellite non risulta essere sempre la stessa e non lo sono nemmeno la sua grandezza e la luminosità che percepiamo.

Non tutti i perigei mostrano la stessa distanza, perché la forma dell’orbita lunare cambia nel tempo grazie all’influenza gravitazionale del Sole e degli altri pianeti. La Superluna di questa sera sarà la più vicina dell’anno e si troverà 357.035 chilometri dal nostro pianeta. Questa vicinanza la rende la più grande e la più luminosa del 2020.

Il nome di Superluna Rosa deriva dagli Stati Uniti e viene associato al periodo di fioritura di una pianta selvatica che ha proprio questo colore. Il phlox selvatico, o muschio rosa, appartiene alla famiglia delle polemoniaceae ed è uno dei primi fiori a germogliare in primavera nell’est del paese.

Questo evento astronomico simboleggia la rinascita della natura dopo l’inverno e potrebbe essere un messaggio di buon auspicio per l’intera umanità in questo difficile periodo che tutti noi stiamo affrontando.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Conoscevi il motivo per cui viene chiamata Superluna Rosa? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Back to top button