Bosco di vita: il primo cimitero ecologico dove i defunti si trasformano in alberi

C’è un’azienda spagnola chiamata Bios che da alcuni anni ha l’obiettivo di cambiare il modo in cui una persona può vedere la fine della propria vita. In pratica, attraverso i suoi prodotti, questa azienda offre l’inizio di una nuova vita dopo la morte, in completa armonia con l’ambiente e con la natura.

Le urne Bios sono biodegradabili e sono pensate per trasformarsi in alberi della memoria. Questi contenitori sono appositamente studiati per ospitare le ceneri di una persona defunta e dispongono di una capsula nella parte superiore, dove può essere inserito qualsiasi tipo di seme o talea. Dopodiché, l’urna deve essere interrata e in breve tempo formerà parte della natura circostante.

Remember tomorrow is the open discussion by Green Burial Council specifically for those who are thinking about starting…

Posted by Bios Urn on Tuesday, 5 November 2019

Tuttavia, nonostante l’idea innovativa, gli spazi in cui poter realizzare un progetto del genere non sono molti, per questo motivo, l’azienda si è impegnata per avere i permessi per creare delle aree apposite e, di recente, è riuscita ad aprire il primo Bios Park. Si tratta di uno spazio dedicato alla piantumazione delle urne che, in seguito, diventeranno alberi.

This Bios Urn Maple Tree was planted in the first Bios Urn ¨garden of life¨ in Quebec, Canada! https://urnabios.com/tree-of-life-garden-dedicated-planting-bios-urn/

Posted by Bios Urn on Thursday, 13 July 2017

Questo luogo di pace chiamato “Le Boisé de Vie” (Bosco di Vita) si trova nel cimitero cattolico di Granby, in Quebec, Canada. Il camposanto in questione ha adibito parte dei propri spazi per le urne Bios e possono accedervi persone appartenenti a qualsiasi religione.

The Bios Urn® is a temporary product, which after being used leaves nothing behind but a tree. Aside from providing an…

Posted by Bios Urn on Thursday, 16 April 2020

Nel Bosco di Vita si possono celebrare cerimonie intime tra familiari e amici per dire addio alla persona cara, in un contesto semplice e a contatto con la natura. Inoltre, gli operatori del cimitero hanno affermato di vedere le famiglie tornare per visitare i propri cari, ma anche per prendersi cura dello spazio e per meditare, poiché l’ambiente naturale offre più spunti rispetto alle fredde lapidi.

During the coronavirus lockdown, restrictions on travel and social distancing mean that for many mourners, there is no…

Posted by Bios Urn on Thursday, 30 April 2020

La persona che opta per questa soluzione può scegliere tra diverse specie di piante come: quercia, gingko, lillà, ortensia, acero zuccherino, melo selvatico, mirtillo rosso e acero di amur. Gli operai del cimitero si prendono cura degli alberi seguendo i consigli di un orticoltore, ma anche le famiglie possono occuparsi dei propri cari.

Cemeteries must evolve and many unfortunately refuse to adapt to sustainable options for families and…

Posted by Bios Urn on Monday, 11 May 2020

In questo spazio è stata pensata anche la possibilità di unire più familiari in un’unica parcella, dove il primo albero verrà piantato nel mezzo e gli altri tutti attorno, di modo che possano unire le loro radici e rimanere insieme per sempre.

Speriamo che questo modo di concepire i cimiteri possa arrivare presto anche in molti altri luoghi del mondo.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi di queste urne? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

68K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>
Close

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.