8 trucchi per WhatsApp che dovresti conoscere e usare

Negli ultimi tempi è diventato molto semplice rimanere in contatto con amici o familiari che si trovano lontano da noi, questo perché grazie alla tecnologia ed all’uso sempre più frequente dei telefoni intelligenti sono nate un sacco di applicazioni che permettono di effettuare chiamate e di mandare messaggi in maniera del tutto gratuita.

Una tra le più famose è sicuramente WhatsApp, si tratta di un’app di messaggistica istantanea che è conosciuta e utilizzata in tutto il mondo. Quest’app di può scaricare e utilizzare gratuitamente sia sui dispositivi Android che iOS ed è quella che attualmente conta il numero maggiore di utenti. Tuttavia, nonostante venga utilizzata più volte al giorno, probabilmente, esistono delle funzioni che ancora non tutti conoscono e che potrebbero risultare davvero molto utili.

Di seguito 8 trucchi per WhatsApp che dovresti conoscere e usare:

1# Inviare messaggi con il testo in neretto, barrato, o in corsivo

Quando si invia un messaggio di testo con questa app è possibile cambiare il formato di scrittura in un modo molto semplice e veloce. Per farlo è sufficiente scrivere la parola o la frase che vogliamo inviare mettendo sia all’inizio che alla fine (senza lasciare spazi tra la prima e l’ultima lettera) i seguenti simboli:

  • Trattino basso (_) per il testo in corsivo
  • Asterisco (*) per il testo in neretto
  • Tilde (~) per barrare il testo

Esempio: Per inviare la frase Ciao come stai? in neretto dovrai digitare *Ciao come stai?*.

Corsivo

Neretto

Barrato

2# Utilizzare una suoneria personalizzata per ogni contatto

Solitamente quando ci arriva un messaggio su WhatsApp il suono delle notifica è sempre uguale per tutti, tuttavia, è possibile applicare ad ogni singolo contatto una suoneria personalizzata, così da riconoscere il mittente solo sentendo il suono.

Per cambiare la suoneria di un determinato contatto dovrai seguire i seguenti passaggi:

  • Apri la conversazione con la persona alla quale vuoi cambiare il suono della notifica di ricezione del messaggio e tocca il suo nome, che appare sulla parte superiore dello schermo.
  • Ora clicca su notifiche personalizzate, ti si aprirà una nuova schermata dove dovrai cliccare nel quadratino che compare in alto a destra alla voce “Usa notifiche personalizz.”.
  • A questo punto potrai selezionare la suoneria che preferisci per quel determinato contatto.

3# Cercare uno specifico messaggio tra le conversazioni

Quasi sicuramente a più di una persona sarà capitato di scorrere tra le varie conversazioni per cercare un determinato messaggio, ma, solitamente, la quantità di chat rende quasi impossibile questa ricerca se viene effettuata “a mano”.

Tuttavia, per trovare una parola è sufficiente accedere all’app e in altro a destra, a fianco della scritta WhatsApp, è presente il simbolo di una lente dalla quale è possibile effettuare la ricerca della parola chiave in questione. Una volta scritta, appariranno tutti i singoli messaggi delle chat in cui è stata scritta quella specifica parola. Inoltre, se ci si ricorda la persona con cui si è tenuta quella conversazione, basta accedere alla chat e cliccare sui tre pallini in verticale che si trovano in alto a destra, cliccare su “cerca” e scrivere la parola.

4# Inviare messaggi con un carattere di scrittura diverso

Questo trucchetto è molto simile al primo di questa lista, con l’unica differenza che in questo caso il tipo di carattere con cui si sta scrivendo cambierà completamente. Con questo carattere i tuoi messaggi si distingueranno dagli altri e, soprattutto nei gruppi, saranno più visibili ed evidenti.

Per accedere a questa funzione basterà scrivere il testo desiderato aggiungendo sia all’inizio che alla fine tre accenti gravi ( “`)

Esempio:  “`Ciao come stai?“`

5# Inviare messaggi a numeri che non sono salvati in rubrica

Si tratta di un trucchetto particolarmente utile quando abbiamo la necessità di inviare un messaggio ad una persona che non conosciamo e di cui non abbiamo salvato il contatto nella nostra rubrica. Si tratta di una funzione che può servire, per esempio, nel caso in cui si chiedono informazioni per un annuncio trovato in rete.

Per usufruire di questa funzione si dovrà aprire Chrome, Safari, o qualsiasi altro browser, in seguito, nella barra degli indirizzi bisognerà digitare: https://wa.me/XXXXXXX, sostituendo le X con il numero di telefono della persona alla quale desideriamo inviare il messaggio. Nel caso in cui il numero di telefono fosse estero, basterà digitare il codice del paese senza riportare il simbolo + prima del numero.

Una volta scritta l’URL si aprirà una schermata che ti chiederà se desideri aprire WhatsApp e, nel rispondere affermativamente, si aprirà in automatico l’applicazione con la chat già pronta per poter inviare un messaggio a quel determinato numero.

6# Chattare da un tablet o da un pc

Per avere un account WhatsApp è necessario avere un numero di cellulare e uno smartphone, tuttavia, esiste anche una versione di questa app che può essere utilizzata anche con un tablet o un computer.

Per utilizzare questa funzione non devi fare altro che accedere a https://web.whatsapp.com e seguire le istruzioni che vengono mostrate. In pratica, sarà sufficiente accedere all’app dal nostro cellulare, cliccare i tre pallini verticali in altro a destra e cliccare sulla voce “WhatsApp web“, a questo punto apparità un lettore di QR code che ci servirà per scansionare il codice QR che appare sullo schermo del nostro computer.

Una volta impostato, potrai chattare direttamente dal tuo pc o dal tuo tablet, ricordandoti però di avere sempre il tuo smartphone connesso alla rete, poiché tutte le conversazioni continueranno ad essere effettuate dal dispositivo mobile.

7# Evitare che WhatsApp salvi tutte le foto e i video nella galleria del telefono

Con la configurazione predefinita, WhatsApp salva tutte le foto e i video che si ricevono nella galleria dello smartphone. Questo può diventare un problema quando si ricevono numerosi file durante la giornata, poiché riempiono la memoria del nostro telefono e molto spesso si tratta di immagini che non ci interessa conservare.

Per evitare che accada è sufficiente cliccare sui tre pallini in verticale che compaio in alto a destra, cliccare su “impostazioni“, poi cliccare su “Chat” e disattivare la voce “Visibilità dei media”. In questo modo le foto rimarranno solo nella conversazione senza salvarsi anche nella memoria del telefono e potremo decidere autonomamente quali conservare e quali no.

8# Conoscere l’ora esatta in cui vengono letti i messaggi che hai inviato

Con WhatsApp è possibile sapere a che ora è stato letto un determinato messaggio e, per farlo, basterà aprire la conversazione che ci interessa e tenere premuto sul singolo messaggio. A questo punto, il messaggio viene selezionato e in alto allo schermo compariranno alcuni simboli, tra i quali una “i”, cliccando sulla “i” di informazioni si aprirà una schermata nella quale apparirà l’ora in cui è stato consegnato un messaggio e l’ora in cui è stato aperto.

Tuttavia, se il destinatario in questione ha disattivato le conferme di lettura dei messaggi non sarà possibile conoscere questo dato.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Conoscevi già queste pratiche funzioni? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

143 Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.