Esplorando con il suo drone questo fotografo è riuscito a fare un irripetibile video a tre linci rosse sedute su un tronco

Riuscire ad ottenere delle belle fotografie richiede una certa abilità, oltre a questo, sono molto importanti anche l’intuito e la lungimiranza e, di fatto, ogni bravo fotografo sa bene che è necessaria anche una buona dose di fortuna, poiché, ritrovarsi nel posto e nel momento giusto è davvero difficile da programmare.

Gli esperti del settore sanno come riconoscere una scena perfetta, proprio come è accaduto qualche tempo fa a Mike Mayou, un fotografo statunitense che con il proprio drone ha ottenuto delle immagini irripetibili di tre stupende linci rosse (Lynx rufus) che, incuriosite dal piccolo strumento, sono rimaste ad osservarlo proprio come se fossero dei teneri gattoni.

YouTube/Mike Mayou

Quel giorno Mark si trovava sulle rive del fiume St. Louis in Minnesota ed aveva in programma di trovare un bel posto da dove poter ammirare il tramonto. Tuttavia, dopo aver esplorato l’area intorno al fiume e non trovando un luogo che rispecchiasse le sue esigenze, decise di andarsene e mentre si trovava sulla strada del ritorno, in lontananza, vide qualcosa che attraversava lo strato di ghiaccio che ricopriva il fiume.

Così, decise di indagare facendo volare sopra la zona il proprio drone e fu proprio allora che vide tre splendide linci rosse. Durante un’intervista l’uomo ha affermato che si è trattata di un’esperienza mozzafiato e, per questo, in quel momento ha deciso di accendere la fotocamera, con la quale è riuscito a filmare delle immagini spettacolari. Il video dura solamente alcuni minuti, poiché, come ha spiegato dal fotografo, non voleva disturbare ulteriormente la loro quiete.

YouTube/Mike Mayou

In seguito Mike ha raccontato che: “È abbastanza raro che gli esseri umani riescano a vedere le linci rosse in natura, ma con il drone, che è sufficientemente piccolo da poter stare sul palmo di una mano, sono riuscito ad immortalare questi animali in un modo unico. Tuttavia, dopo aver esaminato l’etica della fotografia con i droni per quanto concerne la fauna selvatica, mi sono reso conto che potrei essermi avvicinato un po’ troppo alle linci rosse e tornando indietro probabilmente non lo avrei fatto, perché nonostante cercassi di mantenere una certa distanza, uno degli animali si è avvicinato troppo“.

Di seguito l’incredibile video:

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Non lo trovi stupendo? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

0 Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.