Una mamma chiede aiuto alla polizia perché suo figlio non vuole fare i compiti

Lo scorso aprile una donna di 27 anni di nome Rebecca si è recata insieme ad uno dei suoi figli presso la stazione di polizia del comune di Santa Sylvina, in Argentina, poiché il piccolo si rifiutava in ogni modo di fare i propri compiti e, per questo, disperata, ha pensato che con l’aiuto di alcuni agenti sarebbe riuscita a convincere il bimbo di 8 anni.

Una volta arrivata presso il commissariato ha chiesto ai poliziotti presenti se avessero potuto sgridare suo figlio Braian che non voleva fare i compiti, tuttavia, con sua grande sorpresa, nel venire a conoscenza della storia del bambino, gli uomini in divisa anziché rimproverarlo si sono seduti insieme a lui per aiutarlo a terminare i suoi esercizi e per motivarlo ad andare avanti con gli studi.

Facebook/Policía del Chaco

In seguito, dopo essersi raccomandati di ascoltare sempre i suoi genitori, il capitano, il sergente e gli agenti del distretto di Santa Silvyna hanno deciso di fare una colletta di denaro per acquistare scarpe e materiale scolastico per i figli della donna.

Facebook/Policía del Chaco

Di fatto, questo gesto ha colpito moltissime persone e durante un’intervista il capitano Sergio Daniel Luque ha applaudito i propri colleghi dicendo: “Questi gesti ci confortano e ci rendono felici di sentirci utili alla società ed è grazie a queste azioni che si possono rafforzare i legami con la comunità. Esortiamo tutta la cittadinanza ad avvicinarsi alla loro polizia“.

Facebook/Policía del Chaco

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi del gesto di questi bravi poliziotti? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Stai cercando l’idea regalo perfetta? Scopri il negozio di Curiosando si impara con centinaia di prodotti e gadget. DAI UN’OCCHIATA QUI

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.