La bimba studia sotto ad una scatola di cartone mentre suo padre lava le auto: una storia di forza e dedizione

I social network a volte possono davvero cambiare la vita delle persone, proprio come è accaduto negli scorsi giorni a María ed al suo papà, i quali hanno potuto migliorare la qualità della propria vita proprio grazie all’appello che un ragazzo ha lanciato sulla piattaforma di Facebook.

María è una bimba di 5 anni che vive insieme a suo padre, José Gonzales, nella città di Trujillo, in Perù, la quale, a causa delle difficoltà economiche, ogni mattina si svegliava all’alba per accompagnare il proprio papà in una precisa zona della città, dove l’uomo lavava le automobili per racimolare qualche soldo.

Facebook/Sociedad de Beneficencia de Trujillo

Nonostante la giovane età, si è venuto a sapere che la piccola ha già una passione per lo studio e, per questo, José le aveva costruito una sorta di postazione composta da una seggiolina, un banchetto ed una scatola di cartone che fungeva da “tetto”, in cui la bimba poteva scrivere e colorare.

In Perù la scuola dell’obbligo parte dai cinque anni, ma per via della mancanza di soldi, María non ha mai potuto né iscriversi né frequentarla, fino a quando un giorno un passante ha fatto un video nel quale chiedeva agli utenti di Facebook di aiutarlo a fare qualcosa per questa sfortunata famiglia.

Facebook/Sociedad de Beneficencia de Trujillo

Per fortuna, la clip ha avuto talmente tanta visibilità che la storia di José e della sua bimba è arrivata fino alla Sociedad de Beneficencia de Trujillo, un’associazione che ha lo scopo di prestare servizio di protezione sociale a chiunque ne abbia bisogno, dove gli operatori si sono subito dati da fare per rintracciare padre e figlia e una volta trovati hanno offerto una borsa di studio alla bimba che, entusiasta, ha potuto iniziare a frequentare la scuola già dal giorno successivo munita di tutto il materiale necessario.

Durante un’intervista José ha raccontato che: “Ci hanno regalato la divisa completa, tra cui pantaloncini, polo, felpa; la gonnellina le è troppo grande e la stanno sistemando. Lei è davvero felice! Sa che potrà studiare e la cosa migliore è che le è stato detto che la scuola è per sole bimbe e sa che finalmente potrà avere tante amiche con cui giocare“.

Facebook/Sociedad de Beneficencia de Trujillo

Ora, l’uomo oltre ad essere grato per quello che la Sociedad de Beneficencia de Trujillo ha fatto per loro, è ancora più riconoscente perchè gli hanno dato la possibilità di stare sempre accanto alla sua bambina, offrendogli un lavoro come guardia di sicurezza della scuola che frequenta la piccola.

Di seguito il video grazie al quale è stata resa nota la storia di padre e figlia:

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi della forza di questo papà e della sua bambina? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Back to top button