I metodi per dire NO ai bambini in maniera positiva. Educare i bambini senza dire no è possibile

Credi che sia possibile dire di no ai bambini in una maniera positiva? Dirgli di no senza pronunciare la parola NO? Tutto questo non solo è possibile, ma di fatto ci aiuterà ad ottenere maggiori risultati.

Se la parola NO forma gran parte del tuo vocabolario giornaliero, se pensi che in un giorno arrivi a dire NO ai tuoi figli almeno 20 volte e se ora sono i tuoi figli a dire costantemente di no, forse è arrivato il momento di dire di no in un altro modo.

Come dire di no ai bambini in maniera positiva

Noi genitori tendiamo ad utilizzare la parola no con i bambini costantemente: non salire sull’altalena, non aprire quel cassetto, non lasciare nulla nel piatto, non salire, non scendere, non entrare, non uscire… È una costante ed incessante ripetizione della parola no.

La realtà è che la continua negazione trasmette un messaggio negativo ai nostri figli, lo stesso messaggio sbagliato che trasmettono quei genitori che dicono sempre di si. Questi atteggiamenti potrebbero essere i diretti responsabili di comportamenti anomali nei bambini e causa di frustrazioni e difficoltà.

L’ideale sarebbe che i si ed i no fossero bilanciati, o meglio ancora, che imparassimo a dire di no ai bambini in una maniera positiva, ovvero senza pronunciare la parola no.

Si tratta di un assoluto beneficio per i bambini, in quanto riusciranno a comprendere meglio il motivo delle regole che devono rispettare. Diverranno più responsabili e capiranno perché determinate azioni comportano delle conseguenze, saranno più autonomi, migliorerà la loro autostima, ci sarà più armonia in casa, miglioreranno le proprie abilità e potranno scoprire le proprie capacità evitando grida, collera e litigi.

Idee per dire di no ai bambini in maniera positiva

Nell’immagine è presente una tabella nella quale vengono mostrati alcuni esempi di come, semplicemente, cambiando il proprio linguaggio è possibile esprimere le stesse cose.

Se usiamo costantemente la parola NO, come per esempio: non posso giocare con te, non puoi andare al parco, non toccare il tablet o non picchiare tuo fratello; il messaggio viene percepito in maniera negativa ed inoltre stiamo abusando del NO e con lui corriamo il rischio che i bambini non ci ascoltino più.

Puoi conservare i NO per qualcosa di più importante, qualcosa che rappresenti un pericolo per tuo figlio, come attraversare la strada senza darti la mano, o sporgersi dalla finestra e per il resto delle cose utilizzare formule positive. In questo modo possiamo cambiare il tipo di messaggio: cosa ne dici se giochiamo dopo aver rifatto il letto; oggi al posto di andare al parco organizziamo un gioco molto divertente in casa; quando avrai finito i compiti potrai giocare con il tablet; se picchi tuo fratello non vorrà più giocare con te.

Non si tratta di negargli delle cose, di fatto i genitori lo fanno per far si che i bambini siano disciplinati e possano imparare le regole, per formare il loro carattere ed in definitiva per educarli. Tuttavia, quando lo ripetiamo per venti volte di seguito perde il suo significato.

Per dire di no ai bambini in maniera positiva possiamo:

  • suggerirgli un’alternativa: se non possiamo andare al parco, possiamo cucinare in casa, giocare con dei giochi in scatola, colorare…
  • posticipare la richiesta fino a che non possiamo realizzarla: se in quel momento non è possibile fare ciò che desidera o se siamo occupati, possiamo posticipare la cosa in un altro momento, è molto importante ricordarsi di rispettare la promessa fatta;
  • spiegargli le conseguenze delle sue azioni: cosa accade se picchia suo fratello, se rompe i giochi, se si sporge dalla finestra, tutto ciò può avere conseguenze e dobbiamo fare in modo che le capisca;
  • chiarire le regole: ancora prima che arrivi il momento di dirgli no alle caramelle, non saltare nelle pozzanghere, o oggi basta con la televisione, dobbiamo spiegargli chiaramente le regole che esistono in casa ed il perché.
71K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.