Dedicato a mia Figlia

Non voglio che assomigli minimamente a me, nemmeno per le sopracciglia. Non sei ne il proseguimento del mio cognome, ne del mio, a volte, cattivo modo di essere. Non sei una mia appendice, sei di più… sei unica ed indispensabile!

Non sarai ciò che io non ho potuto essere, ne ti lancerò per i sentieri che io non ho potuto percorrere.

Tu sei semplicemente e chiaramente diversa, impegnati per esporre i tuoi punti di vista e fai in modo di diventare chi vuoi essere, sii la scultrice di te stessa, lascia che il tuo scalpello faccia a piccoli pezzi le asperità del mondo ed arrotondi le punte affilate di ciò che ti affligge. Questo lo puoi fare solo tu, non costruire le tue fondamenta e le tue colonne sopra a nessuno, sii forte, sii degna, non chiedere sconti nei negozi ne tanto meno nell’amore.

Però solo una cosa voglio chiedertela: sii tutto ciò che vuoi essere, fintanto che ti rende felice. Vendi gelati, illusioni, compra nuvole, orecchini, setaccia la tua vita ma non seguire gli altri, non credere in ciò che ti dicono, fallo solo se lo desideri.

Potrebbe interessarti:
Back to top button