Dei pescatori catturano uno strano astice trasparente e lo lasciano subito dopo essersi resi conto del suo sesso

La natura ci regala sempre degli spettacoli meravigliosi e non smette mai di sorprenderci. Nuove specie di animali vengono tutt’ora scoperte ed a volte il loro aspetto è talmente strano da lasciarci a bocca aperta.

Di seguito puoi leggere la storia di un pescatore, Alex Todd, il quale durante l’estate ha catturato uno strano ed affascinante astice americano trasparente, una specie che non si era mai vista prima.

Alex Todd

Questo bellissimo esemplare marino ha destato la curiosità di molti esperti e l’Associazione di Pescatori delle Coste del Maine ha deciso di fare un comunicato per spiegare il suo strano aspetto:

“Mescolando i pigmenti delle proteine gialli, blu e rossi, è così che gli esemplari di astice americano ottengono i suddetti colori, o un miscuglio di questi, ma di fatto può anche essere dovuto a delle mutazioni genetiche. Probabilmente, l’esemplare di astice trasparente ritrovato, ha una particolare condizione genetica chiamata leucismo, la quale provoca una perdita parziale del pigmento e per questo motivo è possibile osservare alcune parti di colore azzurro sul suo guscio”.

Alex Todd

Alex Todd si è dedicato alla pesca degli astici per tutta la vita, ma non può negare che la scoperta di quell’esemplare lo ha stupito molto e lo ha reso davvero felice. Il pescatore ha deciso di lasciare libero l’astice perché la sua esperienza nella pesca di questa specie gli ha insegnato a riconoscere i maschi dalle femmine. Ha assicurato che l’astice trasparente che aveva catturato era una femmina la quale aveva delle uova al suo interno, per questo ha preferito lasciarla libera. Tuttavia, in molti non sono d’accordo con la sua decisione perché si tratta di una specie rara che dovrebbe essere studiata.

Alex Todd

Quando le foto sono state pubblicate su internet hanno fatto in breve tempo il giro del mondo, perché questo astice è veramente strano e bellissimo.

Credi che Alex abbia fatto bene a lasciarla libera o credi che sarebbe stato meglio poterla studiare? Lasciaci il tuo commento e non dimenticare di condividere con i tuoi amici e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Condivisioni 9K

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *