Questo lupo è stato investito da una macchina per poi essere abbandonato al suo triste destino. Ciò che accade dopo è assolutamente toccante

I  lupi sono spesso visti come dei predatori feroci, famelici e sanguinari. Ciononostante la vicenda che racconteremo oggi smentirà la nostra visione delle cose.

Diversi mesi fa, nelle campagne israeliane, un giovane lupo venne investito da una macchina e lasciato agonizzante sul ciglio della strada. Diversi minuti dopo i primi passanti hanno deciso di non girare lo sguardo altrove ed hanno deciso di rimanere sul posto per verificare cosa fosse realmente successo al malcapitato. Poiché il lupo era stato travolto era apparso chiaro fin da subito che era necessario un tempestivo aiuto concreto. Fortunatamente uno di loro ha deciso di darsi da fare ed ha adagiato delicatamente il lupo nella sua macchina per poi portarlo al più vicino ambulatorio per animali.

Le condizioni del povero lupo

La situazione era problematica: il lupo aveva le zampe rotte e perciò era necessario operarlo all’istante.

I medici hanno anestetizzato il paziente per poi procedere al delicato intervento.

 

Cosa è successo dopo?

Sorprendentemente, il nostro protagonista sopravvisse al delicato intervento e perciò era finalmente fuori pericolo. Ciononostante il tempo di recupero e guarigione era molto lungo e perciò era necessario tenerlo in cattività, ovvero in una condizione che non andava a genio al giovane lupo poiché ha sempre vissuto fuori, tra le campagne israeliane. I medici decisero di dargli un nome e dopo varie consultazioni decisero di chiamarlo Oliel.

Diversi mesi dopo arrivò, finalmente, il momento di liberarlo e perciò i vari volontari dei centri per animali si “strinsero” ad Oliel per un’ultima volta, per poi caricarlo in un piccolo box dove poi sarebbe stato liberato.

Oliel non sapeva cosa stava per succedere, non poteva sapere che la sua routine, fatta di analisi e riabilitazione, stava per finire.

Quando si aprì lo sportello del box, Oliel era scosso ed impaurito, non sapeva dove andare e cosa fare. Dopo un po’ di tempo finalmente il suo animo selvaggio prese il sopravvento ed iniziò a correre.

Finalmente Oliel è libero

La vicenda di oggi ci ha dimostrato che chiunque può fare la differenza tra la vita e la morte: in primis la persona che ha deciso di portare Oliel all’ambulatorio, e per secondi i veterinari che hanno svolto brillantemente il loro lavoro salvando la vita di un essere vivente. Tutti noi possiamo essere persone meravigliose e fantastiche, fin tanto che continueremo a comportarci da tali.

Cosa ne pensi della meravigliosa vicenda di Oliel? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere questa bella storia a lieto fine con i tuoi amici e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Condivisioni 2K

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *