Una ragione in più per NON far usare ai tuoi figli il tuo cellulare

È sempre più comune il fatto che un bambino chieda di farsi regalare un cellulare per il suo compleanno, per Natale o per altre ricorrenze. Ma ciò che è veramente importante è saper valutare con attenzione i pro ed i contro che questa tecnologia potrebbe portare ai nostri figli.

Nel giro di 8 anni, l’eccessivo utilizzo dei dispositivi mobili si ripercuoterà negativamente sull’80% dei giovani, i quali saranno portati a sviluppare delle anomalie visive e si stima che circa il 70% di loro sarà miope, avverte Oscar Antonio Ramos Montes, direttore del dipartimento de la Carrera de Optometría de la Facultad de Estudios Superiores (FES) a Iztacala, in Messico.

Il ricercatore sottolinea che i giovanissimi che trascorrono troppo tempo davanti a telefoni, tablet, computer o televisori, avranno rispercussioni alla vista entro il 2025.

Nel 2025, l’80% delle persone che hanno utilizzato eccessivamente il cellulare durante la propria infanzia avranno problemi di vista.

Lo studioso ha affermato che, attraverso le proprie ricerche, ha riscontrato casi di bambini di tre o quattro anni con importanti anomalie visive per via dell’uso dei dispositivi elettronici.

Oggi possiamo trovare dei piccoli di tre o quattro anni con importanti anomalie visive“, ha detto l’uomo.

Ha osservato che, nel mondo, è aumentato esponenzialmente il numero di bambini che soffre di un qualche tipo di errore di rifrazione, come la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo o la presbiopia.

Esistono dei segnali d’allarme ai quali dobbiamo prestare attenzione per riconoscere se nostro figlio ha problemi di vista, solitamente chi ha difficoltà visive tende a: socchiudere gli occhi per mettere a fuoco un oggetto, avvicinarsi troppo ai quaderni o ai libri per riuscire a leggere o scrivere ed eccessiva lacrimazione che si produce per lo sforzo.

Secondo Ramos, un altro gesto che fanno i bambini o i ragazzi che hanno problemi di miopia è quello di inclinare la testa per riuscire a mettere a fuoco e per vedere meglio.

Quando si ha il sospetto di un problema alla vista è bene consultare un medico specializzato, il quale saprà determinare se necessario intervenire con delle lenti correttive, o con altri tipi di terapie.

Designed by Freepik

Si consiglia pertanto ai genitori di ridurre al minimo l’uso di dispositivi elettronici ai propri figli.

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste informazioni con i tuoi amici e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Back to top button