I 5 migliori alimenti da piantare in casa che non mancheranno più nella tua cucina

In tanti abbiamo la sensazione che una volta messi i soldi nel portafoglio, questi spariscano in un attimo. Di fatto, compriamo un sacco di cose inutili e di cui non abbiamo bisogno, ma quando si tratta di cibo prestiamo tutti molta più attenzione. Tuttavia, negli ultimi anni è stato ampiamente dimostrato il valore che gli orti urbani possono avere sulla nostra alimentazione, in quanto dopo aver cominciato, nel giro di pochi mesi, abbiamo la sicurezza di avere sulle nostre tavole alcuni degli alimenti più importanti.

Non si tratta solamente di risparmio, di alimentazione sana e di salute (come se questi fattori fossero cose di poco conto), ma avere un nostro raccolto, per piccolo che sia, e prendersi cura di un orto può diventare un vero e proprio passatempo. Le cose che si possono seminare sono davvero molte e non importa se le mettiamo in un piccolo vaso sul davanzale della cucina, o se abbiamo a disposizione un balcone o un giardino.

Di seguito puoi trovare alcuni dei migliori alimenti che puoi seminare nel tuo orto urbano.

Ravanelli

Perfetti per zuppe ed insalate, i ravanelli sono una delle piante più facili da seminare e coltivare.

Cosa fare:

Bisogna solo prestare attenzione ad una cosa: l’umidità deve essere regolare e limitata, aggiungendo troppa acqua rovineremo il nostro raccolto e finiremo per ottenere delle foglie molto grandi e dei tuberi troppo piccoli. Al contrario, la mancanza di acqua renderà i ravanelli troppo fibrosi.

Cipolle

Si tratta di una delle coltivazioni base per un orto urbano: le cipolle sono sempre molto utili in cucina, inoltre crescono abbastanza velocemente e sono tra le più semplici da coltivare.

Cosa fare:

La cipolla è una pianta che deve essere irrigata costantemente, però prestando sempre attenzione che la quantità di acqua non sia eccessiva. Basta poco spazio e la cosa migliore è che oltre all’irrigazione non ha bisogno di molte attenzioni.

Avocado

Potrebbe non essere la pianta più facile da coltivare, ma i suoi frutti stanno diventando sempre più ambiti e tra poco tempo tutti vorranno avere una pianta di avocado. Ci basterà solamente un seme di avocado, dovremo farlo germogliare per poi piantarlo ed attendere la nostra deliziosa ricompensa.

Peperoni dolci

I peperoni sono un’eccellente opzione per un orto urbano. Non hanno bisogno di molto spazio e sono molto semplici da coltivare sia in giardino che in un vaso. Se non ti convince, ricorda che i peperoni si possono mangiare sia crudi che cotti ed inoltre si possono preparare un sacco di piatti salutari.

Cosa fare:

Anche se si adattano a molti tipi di terreni, quelli ben drenati, che hanno una buona fertilità iniziale ed un basso livello di salinità, sono i migliori.

Aglio

L’aglio è un delizioso ingrediente che può accompagnare una gran varietà di piatti ed è in grado di apportare molti benefici per la salute. Inoltre, per un piccolo orto urbano risulta essere uno degli alimenti più pratici da coltivare.

Cosa fare:

Bisogna seminare tra novembre e febbraio ed il raccolto inizia da febbraio e dura fino ad agosto. Oltre ad essere tanto gustoso ed ottimo per la salute, non ha quasi bisogno di essere irrigato e, come tutte le piante appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, non ha bisogno di essere piantato in un terreno fertilizzato. Questo però non significa che possiamo piantarlo e dimenticarlo.

Che siano in vaso, in un semenzaio, o nel terreno di un giardino, gli orti urbani ti aiuteranno a portare sulla tua tavola degli alimenti sani e potranno essere un’ottima via di fuga dal tram tram quotidiano. Coltivare un orto aiuta a combattere lo stress, a trascorrere il tempo ed allo stesso tempo ad essere un po’ più vicini alla natuta.

Tu cosa coltivi? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere questi consigli con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button