La storia dietro alla commovente foto di una mamma scimmia che piange per il suo piccolo

Questa commovente immagine ha fatto il giro del mondo: questa mamma scimmia piange inconsolabilmente con il proprio cucciolo tra le braccia e lo scatto ricorda molto ad una ricreazione della famosa scultura La Pietà vaticana di Buonarroti, dove la Vergine Maria sostiene tra le proprie braccia il corpo del figlio.

La drammaticità dell’immagine e la somiglianza alla scultura hanno fatto pensare a molti (incluso Avinash Lodhi, il fotografo che ha scattato la foto) che la scimmietta fosse morta, invece il piccolo era solamente caduto e si è ripreso in pochissimo tempo.

Caters/Avinash Lodhi

La foto è stata fatta a Jabalpur in India e questa è sicuramente l’immagine più virale di questo fotografo di 31 anni che al momento dello scatto era veramente commosso: “Tutto è accaduto così velocemente che non sapevo cosa stesse succedendo mentre scattavo le foto, però quando le ho riguardate sono rimasto in silenzio per un’ora”. Fortunatamente, ha potuto rivedere gli scatti senza preoccupazioni, in quanto la scimietta si è presto ripresa e se ne è andata camminando.

Le scimmie sono molto simili a noi umani e lo dimostra l’espressività di questa foto: il legame madre/figlio in questa specie può essere incredibilmente forte.

È stato anche provato che quando un primate del gruppo muore, gli altri piangono, diventano tristi ed eseguono persino dei rituali. Tutto questo avviene in molte specie di scimmie.

Il fotografo Avinash Lodhi ha spiegato alla stampa che: “Questa foto la porto nel mio cuore perché in tutta la vita non ho mai visto nulla di simile”.

Questa mamma scimmia ha reagito di fronte al dolore del figlio proprio come farebbe una mamma umana ed è sorprendente, non credi? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere questa straordinaria foto con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *