7 allarmanti segnali del fatto che sei mentalmente ed emotivamente esausto

La vita, al giorno d’oggi, si compone di tanti aspetti che la rendono stressante. Il lavoro, la famiglia e, per qualcuno, anche le preoccupazioni economiche. A volte diventa inevitabile trascurare se stessi e non rendersi conto di avere intrapreso un percorso che può portare a minare il proprio benessere fisico, ma soprattutto mentale. Focalizzarsi sulla propria persona, in molti casi, porta ad accorgersi di avere a che fare con una certa stanchezza emotiva e mentale, accompagnata persino da uno stato depressivo più o meno transitorio.

Quello che gli esperti si sono chiesti è se questo stato mentale rappresenti un qualcosa di indotto dalle contingenze (traumatiche o meno) o se possa essere una caratteristica con cui siamo nati. Secondo il dott. Zul Merali, presidente e CEO del Royal Institute of Mental Health Research, facente capo all’Università di Ottawa, è una combinazione di entrambi.

L’esperto ha rivelato che: “La serotonina è un qualcosa che c’è in ognuno di noi sin dalla nascita. Si lega con dei recettori cerebrali. Si possono avere dei geni che innescano la produzione di bassi livelli di serotonina ed in questi casi si ha una maggiore vulnerabilità e predisposizione alla stanchezza mentale o alla depressione”.

Esistono, però, dei segnali premonitori e quelli indicati sono sette:

1# Irritazione: quando si ha una certa predisposizione a ricordare con frequenza particolari momenti, luoghi e compagnie di un fatto negativo, ci si espone in maniera costante allo stress di quella vicenda. Inoltre, è bene prestare attenzione anche a quei momenti in cui ci sentiamo irritati da troppe cose.

2# Mancanza di motivazione anche per attività che prima suscitavano passione: è un tipico segnale del fatto che la stanchezza mentale sta facendo capolino nella propria vita.

3# Disturbi del sonno: secondo la scienza possono essere un segno diretto di depressione ed esaurimento mentale. Secondo il dottor Merali, le persone con problemi psichici hanno una maggiore difficoltà ad addormentarsi.

4# Avere poca pazienza con gli altri: il motivo per cui le persone spesso diventano super esigenti con i loro colleghi e la famiglia, secondo il dott. Merali, è perché sono sopraffatte. Non hanno voglia di parlare perché la loro mente è in tanti luoghi diversi (magari quelli che sono fonte dell’irritazione) e faticano a concentrarsi sull’attualità.

5# Mancanza d’appetito: gli squilibri ormonali (come quelli innescati dai bassi livelli di serotonina) generano fenomeni come la poca voglia di mangiare. In particolare quando si hanno alti livelli di leptina nel sangue, l’appetito si riduce e quando si hanno livelli elevati di grelina aumenta la sensazione di fame.

6# Tristezza derivante dall’incapacità di gestire e domare lo stress emotivo. La mente corre e si fa fatica a starle dietro.

7# Fatica a guardare verso l’esterno: chi è emotivamente esausto o tende alla depressione, ha difficoltà a non focalizzarsi sulla propria persona. Qualsiasi cosa che tende verso l’esterno, interazioni sociali comprese, viene vista come un onere ed un fastidio.

antonioguillem / 123RF Archivio Fotografico

Il consiglio degli scienziati è quello di affidarsi ad attività come l’esercizio fisico e la meditazione quando si iniziano ad avvertire questi segnali. Qualora però ci si accorgesse che è troppo tardi sarebbe bene rivolgersi ad un esperto.

Conoscevi i segnali che indicano la stanchezza emotiva? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste importanti informazioni con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara, se invece hai un account Instagram QUI e su Pinterest puoi seguire la nostra nuova pagina con argomenti suddivisi per categorie QUI.

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.