Nasce un piccolo scimpanzè di una specie quasi estinta, grande festa in una riserva naturale

Arrivano dalla Spagna le immagini spettacolari di un cucciolo di scimpanzè appena nato. La sua non è una nascita come tutte le altre, ma una speranza autentica per una specie intera in via d’estinzione. Tra qualche anno, infatti, potrebbero non esistere i più i così detti “scimpanzè dell’Africa Occidentale’. È nato nella riserva naturale Bioparc a Valencia, nella Spagna orientale.

Youtube

È stato chiamato Coco, in omaggio allo scimpanzè più famoso della zona, il quale è morto nel 2005 ed ha vissuto a Valencia per 27 anni, nella riserva Vivero.

Youtube

Oggi nella riserva Bioparc si contano sei esemplari di “scimpanzé occidentali”. A Coco si aggiungono, infatti, il padre e la madre ed altri tre esemplari. Si è potuto notare come Moreno e Noelia, i genitori, abbiano da subito avuto gesti amorevoli nei confronti confronti del piccolo che, da loro, sta ricevendo “tutte le cure corrette e necessarie”.

Youtube

Lo coccolano e giocano con lui, come i tanti video dimostrano. Tra l’altro, l’arrivo di Coco sembra aver avuto un effetto positivo sugli altri scimpanzé della riserva naturale. Lo staff del Bioparc ha avuto modo di sottolineare che la sua nascita ha ricreato “armonia e solidarietà” tra gli altri esponenti della specie.

Youtube

Si tratta di una delle categorie maggiormente a rischio estinzione. Secondo l’Ucn, le popolazioni di scimpanzè selvatici tipici dell’Africa occidentale si è ridotta del 66%. Inutile sottolineare come la nascita dell’ultimo arrivato abbia rappresentato un autentico motivo di giubilo per tutti coloro che lavorano all’interno della riserva.

L’arrivo di Coco, tuttavia, suggerisce che per il mondo esiste ancora la speranza che questa graziosa specie di scimpanzè possa prolungare la propria permanenza sul pianeta. Da questa storia, inoltre, si può trarre d’insegnamento come anche in natura e non solo tra gli esseri umani il rapporto tra genitori e figli sia uno straordinario esempio di affettività e coinvolgimento. Tuttavia, niente può raccontare la grandezza della vicenda come il seguente video che sta riscuotendo molto successo sul web:

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario di modo che anche i tuoi amici possano leggere la storia del dolcissimo Coco. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

444 Condivisioni

Cosa ne pensi?


<
>