La storia della donna di 84 anni che amava tanto la sua casa che non volle venderla nemmeno per 1 milione di dollari

Per Edith Macefield, una donna di Seattle, negli Stati Uniti, la propria casa non aveva prezzo. Nel 2006 le venne fatta un’offerta di 1 milione di dollari per la vendita della sua proprietà, ma lei rifiutò.

Nel quartiere di Ballard, proprio dove viveva Edith, era stato progettato un grande centro commerciale il quale sarebbe dovuto sorgere anche sull’area appartenente alla donna e, per questo, le offrirono una quantità di denaro considerevole che però lei rifiutò perché non voleva assoltamente abbandonare la propria casa. La donna acquistò la casa per la propria madre nel 1955 e nel 1966 andò a viverci.

https://www.facebook.com/macefieldhouse/photos/a.977234335626308/1104345849581822/?type=3&theater

Dopo il rifiuto della donna, i costruttori decisero di modificare il progetto del centro commerciale e lo costruirono tutto intorno al giardino dell’anziana signora, la quale continuò a vivere nella propria casa fino al giorno della sua morte che avvenne solo un paio di anni dopo.

https://www.facebook.com/macefieldhouse/photos/a.977234335626308/1066692803347127/?type=3&theater

All’epoca la donna aveva dichiarato ad una giornalista che non voleva trasferirsi e che non aveva bisogno di soldi, affermò che per lei il denaro non significava niente.

https://www.facebook.com/macefieldhouse/photos/a.977234335626308/1066692650013809/?type=3&theater

Inutile dire che, vista l’ingente somma, la notizia fece ben presto il giro del mondo e la tenacia di Edith ha trasformato la propria casa in un simbolo che tutt’ora è d’ispirazione per molte persone.

https://www.facebook.com/macefieldhouse/photos/a.966401946709547/1229389377077468/?type=3&theater

Soprattutto dopo che la Disney, nel 2009, ha creato un evento di marketing per il proprio film “Up” addobbando la casa della donna con centinai di palloncini colorati, proprio come la casa del film d’animazione.

https://www.facebook.com/macefieldhouse/photos/a.977234335626308/1082917388391335/?type=3&theater

Per questo motivo, in molti credono che il film sia stato ispirato dalla storia di Edith, ma in realtà è stato scritto un paio di anni prima che la donna ricevesse l’offerta per la vendita della casa.

https://www.facebook.com/macefieldhouse/photos/a.966401946709547/1313188468697558/?type=3&theater

Il film parla di un anziano vedovo che non vuole abbandonare la propria casa e del piccolo Russel, uno scout di soli 8 anni, che vuole aiutare l’uomo per riuscire ad ottenere il distintivo scout di “assistenza anziani”. I due intraprendono un meraviglioso viaggio verso il sud america a bordo della casa che vola grazie al sostegno di centinaia di palloncini colorati.

https://www.facebook.com/macefieldhouse/photos/a.977234335626308/1051999438149797/?type=3&theater

Tutt’oggi sono tantissime le persone che vanno a visitare la casa ed in molti lasciano dei palloncini colorati appesi al cancello.

https://www.facebook.com/macefieldhouse/photos/a.2079159015433829/2079165335433197/?type=3&theater

Conoscevi già la storia di questa grande donna? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggerla. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button
Curiosando si impara

GRATIS
VISUALIZZA