La “Luna Rosa” si alzerà sulla Terra questo venerdì santo

Una meravigliosa Luna rosa brillerà questo venerdì santo (19 aprile) illuminando il cielo notturno.

Questa speciale Luna prende il proprio nome dai fiori rosa che nascono in questo periodo dell’anno e che indicano l’inizio della primavera.

Il Phlox selvatico, meglio conosciuto come Muschio rosa, è originario degli Stati Uniti orientali e centrali ed è uno dei primi fiori che fiorisce in primavera.

La Luna raggiungerà domani 19 aprile la fase di plenilunio intorno alle 13, ma sarà visibile dai cieli delle nostre città solo dopo le 20.

Il suo nome è un po’ ingannevole, in quanto il nostro satellite non assumerà un colore rosa, ma sarà piuttosto tendente all’arancione.

Secondo il sito Almanac, migliaia di anni fa l’umanità seguiva le stagioni usando i calendari lunari e la “Luna rosa” di aprile dichiarava l’inizio della primavera.

Il sito web aggiunge anche che alla Luna piena sono stati dati diversi nomi:

“I popoli nativi osservavano le stagioni dando nomi diversi a ciascuna Luna piena ricorrente. Allora il tempo non veniva calcolato secondo il calendario giuliano o gregoriano.

La Luna piena di aprile venica chiamata “Luna Rosa” perché preannunciava l’aspetto del Phlox selvatico, uno dei primi fiori primaverili.

Un vecchio detto popolare crede che “una Luna piena ad aprile possa portare il ​​gelo e se la Luna piena ha un colore pallido, bisogna aspettarsi la pioggia”.

https://www.facebook.com/LaBoutiqueIbiza/photos/a.181836258652495/733251750177607/?type=3&theater

Avevi già sentito parlare della Luna rosa? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button