Questa mamma aiuta la sua bimba a suonare la campanella dopo che ha sconfitto il cancro al cervello

Di recente, con l’aiuto dei suoi genitori, una bimba di soli pochi mesi ha suonato una campanella, il cui suono ha riecheggiato per i corridoi dell’ospedale da cui stava per essere dimessa, per dichiarare simbolicamente la sconfitta del terribile cancro che l’aveva colpita.

Leann Borden, la mamma della piccola Lillian Grace Borden, ha raccontato che la propria bambina è nata il 5 settembre del 2019, alla trentanovesima settimana di gestazione. Durante la gravidanza, le ecografie non hanno mai mostrato nulla di anormale, ma dopo la nascita di Lily un’infermiera ha notato che qualcosa non andava, poiché la bimba non muoveva gli arti nel modo corretto.

In quel momento le venne subito fatta una risonananza magnetica, nella quale rinscontrarono un punto sul tronco encefalico. Dopodiché, alla famiglia di Lily che vive a Reno, in Nevada, è stato consigliato di consultare i medici dell’UCSF Benioff Children’s Hospital Oakland, in California.

La dottoressa Caroline Hastings, neuro-oncologa pediatrica dell’ospedale UCSF Benioff, che ha preso in cura Lily ha affermato che: “La situazione era davvero brutta. È nata non muovendo gran parte del suo corpo per via di un tumore cerebrale di IV grado che non poteva essere rimosso chirurgicamente“.

Dopo aver sottoposto la bimba ad un’ulteriore risonanza magnetica e dopo aver effettuato una biopsia, i medici scoprirono che il tumore era cresciuto. Di conseguenza, l’unica opzione possibile per la famiglia era diventata quella di sottoporre la piccola ad un trattamento di chemioterapia generale e ad uno di chemioterapia mirata, il quale è stato recentemente approvato per i tumori di un certo corredo genetico. Tuttavia, prima di poter fare questo tipo di terapia avrebbero dovuto attendere l’approvazzione dell’assicurazione.

Così, nel frattempo, in attesa dell’esito della compagnia assicurativa, Lily ha subito un trattamento di chemioterapia generale con la speranza di rallentare o arrestare la crescita del tumore. Ma, poco prima di iniziare il secondo ciclo, la famiglia ha avuto il benestare dell’assicurazione e per questo la piccola ha potuto ricevere la terapia mirata.

Dopo tre settimane dal primo trattamento di terapia mirata, a Lily è stata fatta una risonanaza magnetica nella quale non risultava esserci alcun tumore.

I dottori hanno affermato che non esisteva più alcuna prova della presenza del cancro e, per questo motivo, i genitori della piccola Lily hanno potuto suonare la campanella prima di ritornare nella propria casa in Nevada.

La dottoressa Hastings ha dichiarato che: “Non pensavamo che avrebbero potuto riportarla a casa, ma Lily ha avuto una risposta incredibile alle cure“.

La mamma della piccola ha pubblicato sul proprio account di Facebook il video del dolcissimo momento scrivendo: “Per tutti coloro che hanno vissuto questo viaggio con noi, questo è il nostro grande momento con Lily. Ringraziamo tutti coloro che sono stati con noi per tutto questo tempo. Per tutte le donazioni, per i messaggi e le preghiere. Ci auguriamo che questo video vi piaccia“.

https://www.facebook.com/leann.scarborough/posts/3517637388278655

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Cosa ne pensi della forza di questa piccola e coraggiosa guerriera? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggerla. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbe interessarti:
Back to top button