Un bimbo ha chiesto alla propria famiglia di adottare un nonnino senzatetto. Ha saputo vedere il suo cuore, non il suo aspetto

Con tutte le brutte notizie che ci capita di sentire ogni giorno, spesso pensiamo che l’umanità non abbia più alcuna speranza. Tuttavia, questa storia è in grado di riempire i cuori di gioia, perché dimostra ampiamente che nel mondo esistono ancora un sacco di brave persone.

Il piccolo Tiziano, di soli quattro anni, ha convinto la propria famiglia ad adottare un uomo anziano che viveva per la strada.

Il bimbo, come ogni giorno, stava camminando insieme alla propria madre, Florencia, per raggiungere la sua scuola che si trova in un quartiere della città di Paraná, in Argentina. Quando, ad un certo punto, Tiziano si è accorto di un senzatetto infreddolito che si trovava per la strada, ed ha chiesto alla propria mamma se poteva comprargli qualcosa di caldo da mangiare.

Così, Florencia ha preso un sandwich caldo per l’uomo e nel portarglielo Tiziano gli ha chiesto: “Sei contento nonnino?“. L’anziano emozionato ha risposto: “Certo figlio mio“.

Tra Tiziano e l’uomo si è creata subito una grande intesa. L’anziano, di nome Tano, li ha ringraziati con un grande sorriso e ha raccontato loro alcune cose, confessando anche di aver bisogno di un paio di scarpe perché quelle che indossava gli avevano provocato delle ferite ai piedi.

Una volta tornata a casa, la donna ha deciso di preparare una borsa di indumenti e scarpe da portare all’anziano, ma, il giorno successivo, quando insieme a Tiziano ha ripercorso lo stesso tragitto, non è riuscita ritrovarlo. E così è stato per ben due settimane, fino a quando, una mattina, lo hanno rivisto e da allora non si sono più separati.

La preoccupazione del piccolo Tiziano ha portato questa meravigliosa famiglia a prendere una decisione importante, ovvero quella di aprire le porte della propria casa e del proprio cuore a questo uomo anziano in difficoltà.

Durante un’intervista, Tano ha raccontato di aver vissuto per la strada per circa un anno, dopo che la figlia lo aveva lasciato senza una casa in cui stare. Ma, fortunatamente, quando tutto sembrava essere perduto, sul suo cammino si è presentato un piccolo angelo che gli ha ridato nuove speranze.

Tiziano è riuscito ad andare oltre le apparenze e a vedere il grande cuore di questa persona, poiché, quando si sono conosciuti, Tano aveva la barba e i capelli molto lunghi e indossava dei vestiti sporchi.

Ora, invece, oltre al cibo e agli abiti, è anche riuscito a trovare una comoda casa e una famiglia dove si sente amato come un vero e proprio nonno.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Cosa ne pensi del nobile gesto di questa famiglia? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere la loro bella storia. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

1K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.