La bimba che rideva con il suo papà allo scoppio delle bombe è riuscita a fuggire dalla guerra in Siria

La famiglia siriana, protagonista di un video nel quale un papà gioca con la sua bambina per non farla spaventare allo scoppio delle bombe, è riuscita a mettersi in salvo raggiungendo la Turchia, grazie ad un accordo con le autorità di questo paese.

Abdalla Mohamed è un uomo siriano di 32 anni che alcuni giorni fa ha fatto un video, della durata di un minuto, insieme alla propria bambina Selva di soli 3 anni. Nelle immagini si può vedere l’uomo che gioca con la bimba e che la fa ridere ogni volta che si sente il rumore dello scoppio di una bomba.

Mohamed, insieme alla propria moglie e alla figlia, era riuscito a fuggire dalla guerra scoppiata nella propria città, Saraqib, dirigendosi verso la provincia di Idlib. Tuttavia, le bombe, anche se lontane dalla nuova residenza in cui si trovavano, continuavano a cadere. Per questo, l’uomo ha pensato di raccontare alla piccola Selva che il rumore era provocato dai fuochi artificiali con cui giocavano i bambini.

Di seguito il video:

Fortuntamante, il video è stato visto anche da Mehmet Algan, un uomo turco di 34 anni amico di vecchia data di questa sfortunata famiglia, il quale ha deciso di pubblicarlo su Twitter dove ha avuto un impatto immediato, tanto che la famiglia è già riuscita ad attraversare i confini turchi lasciandosi alle spalle la guerra.

Le autorità turche si sono messe in contatto con me e ci hanno portato in Turchia“, ha dichiarato Abdalla Mohamed durante un’intervista.

Sono felice, siamo lontani dalla guerra, qui non ci sono esplosioni, non ci sono aerei e, soprattutto, non c’è morte. È un posto nuovo, non ho un lavoro, però sono felice“, ha affermato l’uomo.

Fortunatamente, ora la piccola Selva e la sua famiglia vivono in un posto sicuro e tranquillo, con la speranza che un giorno la guerra nel proprio paese possa finalmente terminare.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Non trovi che sia una splendida storia a lieto fine? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggerla. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.