Mutti aumenta gli stipendi dei propri dipendenti e dona 500 mila euro all’ospedale di Parma

Tutte le persone che stanno continuando a lavorare per permettere al popolo italiano di superare questo momento di crisi, meritano tutta la nostra riconoscenza e, per fortuna, diverse aziende hanno cominciato a dare ai propri dipendenti degli incentivi che consentano loro di affrontare tutto questo al meglio.

Dopo il recente annuncio di Giovanni Rana che ha disposto l’aumento di stipendio per i propri lavoratori, anche l’azienda italiana Mutti, specializzata nella produzione di conserve, ha annunciato delle nuove misure per sostenere a livello economico il territorio in cui opera.

Buongiorno dai nostri campi colmi di pomodori! Oggi è il giorno più importante dell’anno, perché iniziamo a raccogliere i nostri preziosi frutti rossi e succosi.

Posted by Mutti Pomodoro on Friday, 22 July 2016

Francesco Mutti, l’amministratore delegato dell’azienda, si è impegnato per continuare a garantire la disponibilità dei propri prodotti e, per questo, ha comunicato di aver predisposto un aumento di stipendio del 25% per i propri dipendenti, oltre all’attivazione per tutti loro di un’assicurazione sanitaria in caso di contagio da coronavirus.

Ma non è finita qui, poiché è stata annunciata anche la decisione di donare 500 mila euro all’Ospedale Maggiore di Parma, all’interno del quale stanno lottando in prima linea per sconfiggere questo terribile nemico. Inoltre, sono state predisposte dall’azienda diverse donazioni di beni alimentari destinati all’Ospedale da campo di Bergamo e all’Emporio Solidale di Parma.

Francesco Mutti ha affermato che: “Oggi, oltre alla vicinanza spirituale e al rispetto delle regole, alle strutture servono fondi per sostenere il loro operato e il nostro Paese. Chi può, deve intervenire“.

Un grazie di cuore a tutte queste grandi aziende che stanno sostenendo il nostro amato paese.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Cosa ne pensi del meraviglioso gesto dell’azienda Mutti? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste buone notizie. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

222K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>
Close

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.