Una nonna di 93 anni scrive su un cartello che ha bisogno di più birra e riceve 150 lattine in regalo

Olive Veronesi è una donna di 93 anni che vive a Seminole, in Pennsylvania, negli Stati Uniti, che, alcuni giorni fa, è diventata famosa sul web dopo essere stata fotografata mentre, dalla finestra della propria casa, sosteneva un cartello che riportava una simpatica richiesta.

A causa dell’emergenza sanitaria per il coronavirus, anche a Olive e ai suoi concittadini è stato chiesto di non uscire dalle proprie abitazioni per evitare l’espansione del contagio. La donna, che ha l’abitudine di bere una lattina di birra ogni sera, ha voluto scrivere un simpatico messaggio per far sorridere i propri parenti e i propri vicini di casa.

Così, si è messa alla finestra della propria casa con in mano una lattina di birra della marca Coors Light e un cartello con scritto: “Ho bisogno di più birra” ed ha aspettato che qualcuno la vedesse. Un parente dell’anziana donna non ha resistito e, divertito, le ha scattato una foto che poi ha postato sul proprio account di Facebook, la quale, dopo essere stata condivisa dalla pagina KDKA-TV | CBS Pittsburgh, ha fatto letteralmente il giro del mondo.

https://www.facebook.com/CBSPittsburgh/photos/a.311563208821/10157671263118822/?type=3

Grazie ad internet, il messaggio di Olive è arrivato anche all’azienda Molson Coors ed i proprietari hanno deciso di regalare all’ultranovantenne una decina di casse contenenti 150 lattine di birra.

https://www.facebook.com/iDeweyBeach/photos/a.377207603334/10157416003018335/?type=3

La donna, durante un’intervista con la KDKA-TV, ha dichiarato che: “Mi erano rimaste solamente 12 lattine, io ne bevo una ogni sera perché contiene vitamine e, a meno che non si esageri, fa bene alla salute“.

https://www.facebook.com/iDeweyBeach/photos/a.377207603334/10157416002913335/?type=3

Mark Linder, dell’azienda Molson coors, ha affermato che: “Io ed il mio socio abbiamo caricato sul furgone 10 casse di birra e le abbiamo consegnate direttamente a casa di Olive, perché potesse continuare con la sua solita routine“.

Di seguito il video della consegna:

https://www.facebook.com/michael.osip.5/videos/2449097335189754/

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Cosa ne pensi del gesto di questa azienda? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere la simpatica storia di Olive. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Back to top button