Questo ragazzo trasforma le corde da arrampicata consumate in guinzagli per cani

Alexander Tsao è un ragazzo che vive a Redmond, negli Stati Uniti, che si è diplomato di recente, ma che già da diversi anni lavora instancabilmente per aiutare le persone e gli animali che hanno bisogno di sostegno. Il giovane ha la passione per l’arrampicata su roccia fin da quando era un bambino e questo suo hobby lo ha portato a realizzare un progetto molto importante, grazie al quale è già riuscito a donare più di 30 mila dollari ai rifugi per animali e ai banchi alimentari.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rocks2Dogs (@rocks2dogs)

Un giorno, quando aveva 16 anni, Alexander si stava allenando in una palestra della propria città e si accorse che la corda di sicurezza che stava utilizzando era di un colore diverso da quella che aveva usato durante l’allenamento precendente. Così, iniziò a chiedersi che fine facessero le corde consumate e per trovare una risposta alla propria domanda decise di chiedere delucidazioni ad uno dei proprietari della struttura, il quale gli spiegò che ogni corda veniva controllata periodicamente per verificarne lo stato e nel caso in cui non fosse più ritenuta sicura, veniva scartata e buttata. In seguito, dopo aver contattato anche altre palestre, il ragazzo scoprì che migliaia di corde che avrebbero potuto essere riciclate per altri scopi venivano semplicemente inviate nelle discariche.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rocks2Dogs (@rocks2dogs)

Da quel momento iniziò a riflettere per trovare una soluzione per evitare quell’enorme spreco e, grazie a Jinger, la sua adorata amica a quattro zampe che era stata adottata dalla sua famiglia in un rifugio, pensò che le corde d’arrampicata danneggiate avrebbero potuto trasformarsi in bellissimi e resistenti guinzagli per cani. In seguito, Alexander fece il giro delle palestre della zona e iniziò a raccogliere tutte le corde d’arrampicata che sarebbero state buttate, comprò alcuni accessori e si mise al lavoro per creare i suoi primi guinzagli fatti a mano, i quali, una volta pronti, vennero venduti in men che non si dica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rocks2Dogs (@rocks2dogs)

Con i guadagni comprò altri accessori e realizzò sempre più guinzagli, fino a quando, nel 2019, aprì il proprio sito web Rocks2Dogs, sul quale è possibile acquistare le sue creazioni. Da allora, questo generoso ragazzo, grazie al suo lavoro è riuscito a guadagnare più 30 mila dollari che sono stati interamente devoluti a rifugi che salvaguardano la tutela degli animali e ai banchi alimentari per aiutare le persone bisognose.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rocks2Dogs (@rocks2dogs)


Per via delle numerose richieste Alexander non riesce a fare tutto da solo, ma, per fortuna, molte persone della zona credono nel suo progetto e lo aiutano costantemente, inoltre, con il tempo, sempre più palestre e scalatori indipendenti hanno inziato ad inviare le corde da ogni parte del paese per sostenere la sua causa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rocks2Dogs (@rocks2dogs)

Alexander ha affermato che: “Quando le persone acquistano i nostri guinzagli sono felici di ricevere un prodotto di qualità per il loro animale domestico e di contribuire per dare una mano a chi è più sfortunato“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rocks2Dogs (@rocks2dogs)

Puoi seguire Alexander e il suo meraviglioso progetto sull’account Instagram Rocks2Dogs.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi dell’iniziativa di questo ragazzo? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbe interessarti:
Back to top button