Un giocatore di baseball ha lasciato che una mantide religiosa rimanesse seduta sulla propria testa durante la partita

Víctor Enrique è un giocatore dominicano che gioca per i Washington Nationals, una squadra di baseball americana che in questo periodo sta partecipando al campionato della Major League Baseball e, per questo, qualche sera si è tenuto l’incontro con i Philadelphia Phillies, durante il quale il professionista è stato immortalato con un compagno a dir poco singolare.

Quando le telecamere hanno ripreso per la prima volta Víctor insieme ad una mantide religiosa, il giovane era ancora seduto in panchina e non sembrava essersi reso conto del grande insetto che si trovava appoggiato sul suo cappello. Infatti, i telecronisti che stavano seguendo la partita, scherzando sull’insolito ospite, si sono persino chiesti se il giocatore si fosse accorto di avere il simpatico animaletto verde in testa.

Durante il nono inning, il giocatore è entrato in campo portando insieme a lui la mantide religiosa, tuttavia, nonostante i telecronisti sostenessero il contrario, Robles, consapevole della sua presenza, si è voluto assicurare che anche lei stesse tenendo traccia del gioco mostrandole il numero di out, proprio come se fosse uno dei suoi compagni di squadra.

Da dove venisse la mantide, o dove sia finita dopo la partita, nessuno lo sa. Ma grazie a Víctor, anche se solo per breve tempo, l’esuberante insetto ha potuto sentirsi a tutti gli effetti come un membro della squadra.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Non la trovi stupenda? Condividi il contenuto e sguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbe interessarti:
Back to top button