Questa donna viaggia per il mondo offrendosi come cat sitter in cambio di alloggio gratuito

Madolline Gourley è una scrittrice australiana di 32 anni che ha scoperto un’ottima strategia per risparmiare denaro durante i suoi lunghi viaggi all’estero. La donna che vive a Brisbane, in Australia, afferma di aver risparmiato in quattro anni diverse migliaia di dollari di spese di viaggio, accudendo gatti e soggiornando in quasi 50 case tra Australia e Stati Uniti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @madolline

Il tutto è inziato quando, nel 2017, parlando con dei colleghi scoprì un’app chiamata TrustedHousesitters, la quale permetteva a queste persone che non disponevano di un punto d’appoggio a Brisbane, di alloggiare gratuitamente in casa di altri a cambio di pulizie e lavori domestici. Madolline, non essendo interessata ad un alloggio nella propria città ed avendo il grande desiderio di viaggiare, decise di iscriversi all’app offrendosi come cat sitter, ma ampliando la propria ricerca a tutta l’Australia e agli Stati Uniti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @madolline

Di recente, la donna è rientrata dal suo ultimo viaggio che è durato ben 75 giorni, dove in tutto questo tempo ha soggiornato in nove case diverse, ha accudito 15 gatti, che l’hanno impegnata per circa 30 minuti al giorno, ed ha potuto godersi la quotidianità di sette città statunitensi tra cui Seattle, Austin, New York City, Salt Lake City, Denver, Chicago e Portland.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @madolline

Sul suo blog chiamato One Cat At a Time racconta le sue esperienze e risponde alle domande di persone che le chiedono dei consigli per poter iniziare a fere la stessa cosa. Tuttavia, dice che non è sufficiente il lavoro di cat sitter per poter far fronte a tutte le spese di viaggio e nel suo sito afferma che: “Sebbene le case e i gatti degli estranei mi abbiano fatto risparmiare migliaia di dollari in spese relative all’alloggio, ho ancora bisogno di soldi per pagare cose come i biglietti aerei e ciò che mi serve nella vita di tutti i giorni. Ciò significa che trascorro l’altra parte meno eccitante della mia vita facendo un normale lavoro dal lunedì al venerdì a Brisbane, in Australia, e cercando di mettere da parte i soldi per la mia prossima avventura“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @madolline

Di fatto, per il suo viaggio negli Stati Uniti ha calcolato un risparmio di circa 28 mila dollari, facendo, attraverso piattaforme come AirBnb, una stima dei prezzi degli affitti che si trovano nelle vicinanze delle zone in cui ha alloggiato. Ad esempio, una camera da letto media nel quartiere Chelsea di Manhattan, dove ha soggiornato durante il suo ultimo viaggio, costa circa 3200 dollari al mese. Naturalmente, oltre al vitto, il viaggio ha comportato altre spese che si sono aggirate intorno ai 7200 dollari, una media di 96 dollari al giorno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @madolline

Madolline è convinta che la sua esperienza nella cura dei felini contraddistingua il suo profilo e, a chiunque voglia seguire le sue orme, consiglia di esprimere le preferenze degli animali domestici . Attualmente sta fantasticando sui suoi prossimi viaggi e spera presto di poter lavorare come cat sitter in Canada, in Nuova Zelanda ed in Asia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @madolline

Per seguire le avventure di Madolline sul sito One Cat at a Time.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi del suo modo per risparmiare sui viaggi? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button