“Le persone mi affittano ogni giorno per non fare nulla”: il business di un uomo giapponese che riceve migliaia di richieste

Se sei convinto di non sapere fare niente nella vita, non ti preoccupare, perché anche Shoji Morimoto ha sempre pensato questo di se stesso, così, un bel giorno, ha deciso di mettersi a fare quello che gli viene meglio, ovvero, un bel nulla.

L’uomo giapponese di 37 anni, sposato e con figli, nel 2018 ha deciso di intraprendere una nuova attività che consiste nell’affittarsi per non fare assolutamente niente e, sorprendentemente, sono molte le persone che sono disposte a pagarlo solamente per “fare presenza”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 月原昌子 (@tsukiharamasako)

Sul proprio account di Twitter che è seguito da quasi 240 mila utenti, Shoji si presenta dicendo: “Ti affitto una persona (io) che non fa nulla. Accetto sempre richieste. Devi pagare solo 10 mila yen giapponesi (72 € circa), le spese di trasporto dalla stazione di Kokubunji, cibo e bevande (se consumati). Rispondo a richieste e domande tramite messaggio privato. Non posso fare altro che mangiare, bere e rispondere a domande molto semplici“.

Prima di dare il via alla sua nuova professione, l’uomo ha studiato fisica all’università, ha conseguito un diploma post-laurea sui terremoti e, in seguito, ha svolto semplici lavori ma sempre in modo discontinuo. Di fatto, ha affermato che nessuno di questi impieghi lo faceva sentire bene, al contrario, ha sempre avuto come la sensazione di non riuscire a fare bene proprio niente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @gyunyu_purin63

Durante un’intervista ha raccontato che: “Oltre al lavoro, anche le persone a me vicine mi rimproveravano di non fare niente alle feste o ai barbecue. Mi sentivo in colpa. Ma poi ho pensato che forse avrei potuto approfittare di quell’inconveniente e mi sono inventato questo lavoro“.

Ogni giorno sul proprio account di Twitter riceve almeno due o tre richieste e dice che la cosa più comune che gli viene chiesta di fare è quella di accompagnare persone sole a fare la spesa al supermercato, o al ristorante per pranzare o per cenare. Una volta dice di essere stato ingaggiato per andare in una stazione dei treni e salutare una persona che si stava trasferendo in un’altra città e un altro cliente ha richiesto i suoi servizi per essere incitato durante una maratona.

Shoji ha raccontato che: “Mi disse che non pensava di essere in grado di completare la gara e decise di assumermi per aumentare la sua motivazione. Alla fine concluse la maratona e gli venne assegnata una medaglia“.

Il suo curioso modo di guadagnarsi il pane lo ha portato a vivere delle peculiari esperienze che lo hanno addirittura incoraggiato a fare qualcosa più di niente e a raccontarle in un libro.

Fino ad ora i clienti mi hanno sempre detto di aver vissuto dei momenti positivi insieme a me. Dicono che è liberatorio poter parlare con qualcuno di cose che non sono in grado di dire agli altri. Si sentono meglio quando si sfogano e mi raccontano i loro problemi“, ha detto l’uomo.

Infine ha aggiunto: “Mi sorprende che così tante persone trovino soddisfazione nell’assumere qualcuno che non fa nulla; il mio caso ha persino ispirato un programma televisivo“.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi della professione che si è inventato quest’uomo? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button
Curiosando si impara

GRATIS
VISUALIZZA