17 persone distratte per cui l’unica cosa impossibile da perdere è la loro ombra

A volte, a causa dei mille impegni della vita quotidiana, è normale dimenticare dove abbiamo lasciato le chiavi della macchina, se abbiamo chiuso a la porta di casa o se abbiamo salato il cibo. Tuttavia, esistono persone che a causa della loro costante distrazione riuescono a regalare a chiuqnue le circonda delle sane risate, poiché, ogni tanto, sanno come creare delle situaizoni talmente spassose che sono impossibili da dimenticare.

Di seguito 17 persone distratte per cui l’unica cosa impossibile da perdere è la loro ombra:

1#

Una volta mia madre salì su un’auto simile a quella di mio padre. Se ne rese conto solo dopo aver visto la parte del volante e il vano portaoggetti. Scese molto spaventata e mio padre, che era sulla sua macchina, continuava a chiamarla e a suonare il clacson. Mentre qualche anno fa, mio padre lavorava in un mobilificio che era molto vicino a casa nostra, per questo non andava quasi mai in macchina. Un giorno decise di prenderla ma ritornò a casa a piedi. Non se ne rese conto finché mia madre non gli chiese dove fosse l’auto. Andò a riprendersela in fretta“. Facebook/Claudia Alejandra Guerrero Valdivia

2#

Una mattina, come al solito, mi alzai per andare a lavorare. Quel giorno ero un po’ in ritardo e feci alzare in fretta i miei figli perché li dovevo accompagnare a scuola prima del lavoro. Corremmo come matti e quando arrivammo a scuola, sorpresa: era vuota. Non c’era un’anima in giro, mi ero completamente dimenticata che era un giorno di festa“. Reddit/Teresa Garcia

3#

Una volta ho dimenticato la macchina al supermercato, me ne sono resa conto solo quando sono tornata a casa e non l’ho vista nel solito parcheggio“. Facebook/Sandy Valeria

4#

Andai a lavorare senza cambiare le ciabatte con le scarpe. Me ne accorsi solo quando ormai ero già erntrata nel mio ufficio. Erano delle cibatte vecchie e logore. Mi sentivo molto in imbarazzo e, per questo, chiesi al mio titolare di poter uscire per andare a comprare un paio di scarpe“. Facebook/Eunice Hernandez

5#

L’altro giorno stavo provando a chiamare mia cognata con il telefono wireless di casa, ma non prendeva la linea. Poi, l’ho guardato per vedere se avessi composto correttamente il numero e mi sono accorta che stavo usando il telecomando della televisione“. Facebook/Mari Gutiérrez

6#

Una volta mio fratello, mentre stava tornando a casa sua in macchina, chiamò il numero di telefono di casa di mia mamma e mi disse: ‘Prova a guardare se ho lasciato lì il cellulare, per favore, perché non riesco a trovarlo?’. Al che gli chiesi con cosa mi stesse chiamando e lui, dopo un attimo, ridendo mi disse: ‘Beh, con il mio cellulare’“. Facebook/Zobeida Alejandra Rubalcava Lopez

7#

Una volta uscendo dalla doccia chiesi a mia moglie cosa ci fosse che non andava nel sapone, perché aveva un odore strano. Mi chiese: ‘Quale sapone?’. E io: ‘Quello azzurro’. Mi disse: “Oh, è quello del cane, le tue figlie oggi lo hanno lavato nella doccia’“. Reddit/Julio César Carrillo Lopez

8#

Una mattina mi sono alzata, sono andata in cucina, ho riempito la mia tazza di caffè, l’ho riscaldato nel microonde e una volta pronto ne ho bevuto un sorso. Se non avete mai bevuto una Coca Cola calda, non fatelo mai. È disgustosa! Non ricordo assolutamente di aver aperto il frigorifero, riempito la tazza e richiuso la bottiglia“. Facebook/Graciela Gorini

9#

Un giorno ero in ritardo per portare mia figlia a scuola. Mancava poco al suono della campanella, ma facendo tutto di fretta riuscimmo ad arrivare con un minuto di anticipo. Le diedi un bacio per salutarla, entrò a scuola, ma dopo un istante si voltò e mi disse: ‘Mamma, dov’è il mio zaino?’. Me l’ero completamente dimenticato e dovetti ritornare a casa a prenderlo“. Facebook/Ernes Gutierrez

10#

Oggi ho invitato a pranzo una mia amica per festeggiare il suo compleanno. Siamo andate in un ristorante nuovo e più costoso del solito. Su mia insistenza abbiamo mangiato molto e abbiamo ordinato anche il dolce. Quando è arrivato il conto, ho cercato il mio portafoglio, ma non sono riuscita a trovarlo. Ieri sera l’ho tirato fuori dalla borsa per controllare qualcosa e non l’ho più rimesso a posto. La mia amica, la festeggiata, ha pagato il conto. Domani le ridarò i suoi soldi“. Facebook/Rosalba Gordon

11#

Un giorno, dopo pranzo, mi sdraiai per riposare un po’ e mi addormentai. Quando mi svegliai ero completamente nel panico perché pensavo di essere in ritardo per il lavoro. Indossai gli abiti da lavoro e uscii, poi guardai il cielo e lo vidi tutto strano, perché il sole era dalla parte opposta rispetto a dove lo vedevo di solito. Tornai in casa e vidi l’ora, erano le cinque del pomeriggio, mentre io credevo che fosse l’alba“. Facebook/Mery Villabona

12#

Un giorno mi sono imbattuta in un mio vicino anziano sull’ascensore. Abbiamo iniziato a parlare e lui ha premuto il pulsante per il nostro piano, vive sul mio stesso pianerottolo. Quando la porta dell’ascensore si è aperta, l’ho salutato, ho provato ad inserire la chiave nella serratura, ma mi sono resa subito conto che la porta non era la mia. Così mi sono voltata e ho visto l’uomo nella mia stessa situazione. Proprio in quel momento, una donna anziana ha aperto la porta e lui, rosso in viso dalla vergogna, non sapeva più cosa fare. Si è scusato e siamo tornati insieme sull’ascensore. L’uomo, anziché premere il pulsante del 3° piano, ha premuto quello del quarto, e con tutta la calma del mondo mi ha detto: ‘Mi capita molto spesso’. Io sono entrata in casa e mi sono piegata in due dal ridere“. Reddit/Ana Anita

13#

Un giorno mio padre andò a comprare del pollo in bicicletta, ma ritornò a piedi. In seguito, non riuscendo a trovare la sua bici ne denunciò il furto e pubblicò un annuncio della scomparsa su Facebook. Dopo alcuni giorni, andò di nuovo a comprare del pollo e vide la sua bici proprio fuori dal negozio. Chiese al direttore chi l’avesse portata e lui rispose che qualcuno l’aveva dimenticata lì da alcuni giorni“. Facebook/Silvia Valdez

14#

Io e mia moglie andammo al cinema in un grande centro commerciale. Una volta usciti non riuscivamo più a trovare l’auto, ma io ero sicuro di averla lasciata proprio lì dove la stavamo cercando. Chiamammo la sicurezza e la trovarono in un posto simile, ma su un piano diverso. Fu davvero imbarazzante“. Facebook/Israel Rubalcava

15#

Un giorno, senza accorgermene, sono andato a lavorare con la maglia del pigiama, ho lavorato fino a sera senza che nessuno mi dicesse nulla e quando sono tornato a casa i miei figli hanno riso tantissimo“. Facebook/Luis Montaño

16#

Una volta stavo cercando disperatamente il mio cellulare per tutta la casa. Guardai anche sotto il letto e sotto i divani. Poi mi accorsi che stavo cercando il mio cellulare con la torcia del mio cellulare che avevo in mano“. Reddit/Silvia Plaza Sanz

17#

Al ritorno dalla spesa non riuscivo a trovare la carne che ero sicura di aver comprato, fino a quando mi sono resa conto che al supermercato, anziché metterla nella busta della spesa, l’avevo riposta nella mia borsetta che si trovava già insieme al mio portafoglio nel congelatore“. Facebook/M José Blanco

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Qual è la cosa più strana che ti è capitata a causa della distrazione? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Non è possibile copiare l'articolo, è protetto da copyright

error: Content is protected !!