18 storie di incontri casuali che potrebbero essere la scena principale di un film di Hollywood

La nostra esistenza si intreccia con quella degli altri, poiché, ogni giorno, incontriamo delle persone sulla nostra strada che non abbiamo mai visto e che, probabilmente, non rivedremo mai più. Spesso ci limitiamo a passare accanto l’uno all’altro senza scambiare neanche un saluto, tuttavia, esistono dei momenti in cui ci unisce un breve ma significativo legame che resterà impresso nella nostra memoria per sempre, proprio come è capitato a questi utenti che hanno voluto raccontare le loro esperienze casuali più significative.

Di seguito 18 storie di incontri casuali che potrebbero essere la scena principale di un film di Hollywood:

1#

Un giorno, verso le cinque del mattino, uscii per fare una corsa e passai a fianco di un uomo che stava martellando un albero. Non stava inchiodando nulla, stava letteralmente colpendo l’albero con un martello. Senza pensarci, mi fermai a guardarlo con aria sorpresa. Poi, si rivolse a me con un’espressione molto strana, quasi disumana, e sollevò lentamente il martello. Scappai di corsa e non lo vidi mai più“. Reddit/Autobirota

2#

“Stavo guidando lungo l’autostrada sotto la pioggia, qaundo sbandai e con l’auto andai a sbattere contro il guard rail. Non rimasi ferita, ma ero sotto shock per l’incidente. Una dottoressa, uscendo dall’ospedale della zona, si fermò per aiutarmi. Mi visitò per vedere se avevo ferite e poi aspettò con me in macchina fino all’arrivo della polizia. Parlammo poco e non mi disse il suo nome, ma la sua presenza rassicurante era ciò di cui avevo bisogno in quel momento”. Reddit/napfanforever

3#

Una volta, mentre stavo facendo una svolta con la mia macchina, urtai un’altra macchina e danneggiai il baule e il paraurti posteriore. Avevo 20 anni ed ero al verde, quindi trascorsi l’intera settimana nella paura ad aspettare che il proprietario dell’auto mi facesse un preventivo per la riparazione. Alla fine mi chiamò e mi disse che la riparazione sarebbe costata 1200 dollari, ma, prima che potessi affondare in quel numero, disse: ‘Sai una cosa? Sembri un bravo ragazzo e questi probabilmente sono un sacco di soldi per te, quindi dimentichiamocelo’. Lo ringraziai con tutto il cuore“. Reddit/RhymesWithGeorge

4#

Sono stato un senzatetto per molto tempo. Probabilmente, non mangiavo da 4 giorni quando una donna venne da me e mi consegnò una busta del McDonald’s e 250 dollari in contanti. Mi disse solamente: ‘Sii forte’, e se ne andò senza voltarsi indietro. Non ebbi nemmeno la possibilità di ringraziarla, ma sono certo che se quel giorno non avessi mangiato mi sarei sentito veramente male. Mi ha salvato la vita e non ho mai potuto ringraziarla“. Reddit

5#

Quando andavo a scuola c’era un senzatetto che frequentava la biblioteca in fondo alla strada. Veniva da me e dal mio amico e ci raccontava le cose più strane. Aveva un piccolo taccuino pieno di annotazioni e di mappe piegate. Ora vorrei aver preso degli appunti per ricordare meglio i suoi racconti“. Reddit/Flameofthegrave

6#

Un uomo entrò nel negozio dove lavoravo e mi chiese quali escursioni avesse potuto fare in zona. Da appassionato escursionista, stilai un elenco di luoghi che pensai che avrebbe dovuto visitare mentre era in città. Pochi giorni dopo tornò e mi portò un bellissimo disegno del luogo che gli avevo indicato come il mio preferito“. Reddit/HamMcK

7#

Una volta, in un supermercato, vidi una donna nel reparto dei surgelati, non so bene perché, ma attirò la mia attenzione. Girando l’angolo, vidi un uomo e per qualche ragione pensai: ‘Quel ragazzo sembra perfetto per quella donna che ho appena visto’. Così, dopo un secondo, mi voltai per vedere se, per caso, si fossero incrociati. Invece, con mia sorpresa, lo vidi avvicinarsi a lei e capii che erano già una coppia. A volte penso ancora a loro, chissà cosa mi fece pensare che sarebbero stati perfetti insieme?“. Reddit/Lost_Letterhead4854

8#

“Ero in fila per salire sull’autobus quando iniziai a parlare con un uomo molto bello. Una volta saliti, ci sedemmo uno accanto all’altra e parlammo per tutto il viaggio. Era divertente e premuroso. Anche se entrambi sapevamo che avremmo trascorso solo quel tempo insieme, il candore e la spontaneità della nostra chiacchierata mi colpirono molto. Non ci scambiammo i numeri o altro, ma ci augurammo semplicemente il ​​meglio quando scese ad una fermata prima della mia. Non ricordo il suo nome e, probabilmente, se lo vedessi non lo riconoscerei più, ma ho ancora il ricordo della sensazione che provai nel parlargli e, anche se so che non ha alcun senso, sotto un certo punto di vista ne sento persino la mancanza”. Reddit/bastabastacosi

9#

Quando ero in prima elementare andai in gita con la mia classe in centro per visitare un piccolo festival d’arte. La mia vita allora era difficile; non avevo veri amici ed ero piuttosto introverso. Vedevo come gli altri bambini se la spassavano a comprare cose divertenti con i soldi che i loro genitori gli avevano dato, mentre io non avevo niente da spendere. Devo aver avuto un’aria davvero triste, perché, ad un certo punto, un anziano mi chiamò e mi disse di avvicinarmi alla sua bancarella dove si dedicava ad intagliare del legno. Mi disse che stava conservando un pezzo molto speciale per la persona giusta e che quando mi vide, capì subito che quella persona ero io. Poi mi sorrise e mi disse di conservarlo perché mi avrebbe portato fortuna. Sono passati quasi 40 anni e spesso mi capita ancora di pensare a lui. Ho ancora il suo regalo e, sì, mi ha portato un bel po’ di fortuna“. Reddit/xenedra0

10#

Quando avevo 18 anni (ero incinta, senza soldi e affamata) un uomo dell’Esercito della Salvezza portò una scatola di cibo a casa mia. In seguito, tornò a casa, parlò di me a sua moglie e il giorno dopo ritornò con del cibo che lei aveva cucinato apposta per me e una culla per il mio figlio, la quale era appartenuta al loro bambino. Piansi tanto“. Reddit/Majissa

11#

Una donna mi tenne compagnia per due ore mentre aspettavo la polizia. Il mio camion era stato rubato e avevo bisogno di sporgere denuncia. Si limitò ad aspettare e a chiacchierare con me, perché disse che le sarebbe piaciuto se qualcuno avesse fatto lo stesso con lei se fosse stata nei miei panni“. Reddit/6twoRaptor

12#

Un uomo molto bello, sulla quarantina e vestito in giacca e cravatta mi cedette il suo carrello (ancora vuoto) al supermercato e mi disse che la tonalità di rossetto che indossavo mi stava benissimo. Poi se ne andò. Per qualche istante mi sentii come la protagonista di una commedia romantica“. Reddit/easy0lucky0free

13#

Quando ero più giovane per un po’ ho lavorato come P.R. per un locale. Un giorno ero fuori con gli addetti alla sicurezza che distribuivo volantini e invitavo le persone ad entrare, quando, ad un certo punto, passò una donna sulla quarantina che mi assomigliava molto. Si fermò e ritornò indietro dicendomi che avevo un aspetto familiare. Parlammo per un po’ e scoprimmo di avere gusti e hobby molto simili. Prima di andarsene mi diede un paio di avvertimenti su alcune cose che scrissi su un foglio e che conservo ancora da qualche parte. Mi sono sempre chiesta se ho davvero incontrato la me stessa del futuro“. Reddit/vaelux

14#

Quando avevo poco più di 20 anni ebbi l’occasione di conoscere un ragazzo durante un torneo sportivo. Ci incontrammo in fila per l’iscrizione e iniziammo a parlare. Poi parlammo anche tra una partita e l’altra e, alla fine, ci abbracciamo e ci salutammo felici di aver trascorso insieme una bella giornata. Viveva dall’altra parte del paese e per questo non ci incontrammo mai più, però lo ricordo ancora con tanto affetto“. Reddit/bastabastacosi

15#

Uno sconosciuto mi corse dietro urlando il mio nome, su una spiaggia remota in cui non ero mai stato prima. Poi si mise a camminare al mio fianco e mi raccontò dettagli personali molto reali sulla mia vita. Ero troppo stordito, scioccato e spaventato per dire o fare qualcosa. Dopo circa 20 minuti, sparì tra le dune“. Reddit/slavicgypsygirl

16#

Pioveva molto forte e persi una scarpa. Feci un paio di saltelli per recuperarla, poi, all’improvviso e senza alcuno sforzo, l’uomo che stava camminando dietro di me la raccolse, me la mise al piede e continuò per la sua strada. Non lo vidi nemmeno in faccia, ebbi appena il tempo di ringraziarlo“. Reddit/fleurdiantime

17#

Un giorno, quando avevo 16 anni, stavo aspettando l’autobus alla fermata quando uno strano uomo venne da me e iniziò a parlarmi. Mi disse che avrei dovuto lasciare il paese per andare a vivere in Asia, perché lì ci sarebbero state molte opportunità. Poi salì su un autobus e non lo vidi mai più. Circa 10 anni dopo, feci un viaggio in Giappone e incontrai un insegnante di karate locale che si offrì di insegnarmi la tecnica. Alla fine sono rimasto qui, ho imparato il karate, ho sposato una donna giapponese molto dolce e simpatica, ho avuto dei figli e ho comprato un appartamento a Tokyo“. Reddit/apeliott

18#

Quando ero alle elementari sono caduto nell’acqua gelata. Un uomo che portava a spasso il suo cane mi vide e corse verso la riva. Nuotai freneticamente fino a lì, ero a circa 5 metri di distanza, ma fu abbastanza difficile perché i miei vestiti invernali erano fradici. Quando raggiunsi la riva, l’uomo mi tirò su per la giacca. Sarebbe stato molto difficile per me arrampicarmi da solo perché il pendio era molto ripido. Non lo ringraziai nemmeno, poiché ero sotto shock. Ora, a distanza di vent’anni dopo, vorrei tanto averlo fatto“. Reddit/Omenaa

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Hai mai incontrato per caso qualcuno che non sei più riuscito a dimenticare? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Non è possibile copiare l'articolo, è protetto da copyright

error: Content is protected !!