Guardate il palmo della vostra mano, se trovate questo raro disegno avete un segreto

Sarà capitato a tutti o quasi, nella vita, di imbattersi in una persona che ci ha proposto di leggere il nostro futuro sulla mano.

Al di là dell’eventuale scetticismo sulla pratica della chiromanzia, occorre sapere che la lettura della mano avviene per degli insegnamenti che si tramandano dalla notte dei tempi.

Le origini di questa disciplina sono radicate in India. Poco alla volta si è diffusa in altre aree come il Tibet, l’Egitto e la Persia.

C’è chi, inoltre, la fa risalire addirittura ai tempi della Scuola Greca di Anassagora. Proprio quest’ultima avrebbe trasmesso questa conoscenza a Hermes, poi scappato proprio in India.

Ma se ne parla ancora adesso e si studia la correlazione tra le linee che ogni essere umano si ritrova sul palmo della mano e il proprio destino.

L’ultima ricerca, ad esempio, è stata condotta dalla STI University di Mosca e riguarda una particolare conformazione.

Chi ha una “X” sul palmo della mano, come quella che si vede in foto, fa parte di una ristrettissima cerchia della popolazione mondiale, quantificabile nel 3% degli uomini.

Si tratta di una prerogativa che sarebbe davvero caratterizzante, dato che accomunerebbe tutte le persone che si fanno ricordare per le loro grandi gesta o comunque per il loro carisma.

Tanto per fare un esempio, nel corso della storia, ad avere la “X” sulla mano ci sono stati due grandi personaggi come Alessandro Magno e Abramo Lincoln.

Ma non è necessario scomodare figure storiche, dato che anche quelli dell’attualità sembrano rispettare la tradizione.

L’esempio più noto è quello di Vladimir Putin, l’attuale presidente russo.

Ma anche l’ex presidente Usa Barack Obama è un esponente della categoria.

La “X” , per la chiromanzia, sarebbe un importante segno di riconoscimento per persone che hanno la  capacità di trovare la giusta intuizione al momento opportuno e si distinguono per uno spiccato senso del pericolo.

Possono perdonarvi, ma anche non farlo e soprattutto non dimenticano mai nulla.

È chiaro che la lettura della mano non può essere considerata alla stregua di una disciplina scientifica, ma considerato il fatto che, per una volta, è stata affiancata dalla statistica si può anche pensare che questa caratteristica vada anche oltre il caso.

Tu ce l’hai? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere queste informazioni con i tuoi amici.

Seguici per altre curiosità sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button