L’innocenza dei bambini è la cosa più bella che esiste nell’universo

L’innocenza di un bambino non ha prezzo. Non si può né vendere né comprare. Per questo, come genitori, abbiamo nelle nostre mani l’immensa possibilità di poterla apprezzare, ammirare e goderne tutti i giorni. Non esiste né verità né magia più grande di questa, la quale ci mostra quotidianamente il modo più naturale e genuino di vivere.

L’innocenza del bambino è la fonte dell’energia dell’universo. I bambini conservano un particolare modo di guardare la vita e il mondo che li circonda. Padroni di uno sguardo semplice, allegro, ingenuo e fantasioso di fronte alle situazioni di ogni giorno. I nostri figli sono veramente speciali e unici.

Ti è mai capitato di osservare con estrema attenzione gli occhi di un bambino? Il suo sguardo riflette fiducia, curiosità e felicità in ogni luogo. Schiettezza, purezza e freschezza sono solo una piccola parte di ciò che rappresentano i bambini.

Potrebbe interessarti Il cervello di un bambino ha bisogno di 12 abbracci al giorno

Tutti noi troveremo delle pietre sul nostro cammino, ma poter condividere il mondo dei bambini ci aiuta a capire che nulla è impossibile” (César Bona)

La magia dell’innocenza del bambino

L’innocenza del bambino è pura magia. La luminosità che emana può abbagliare anche i più scettici. I piccoli hanno il dono di nascere innocenti. E, con il passare del tempo, desiderano solo imparare, essere amati e godersi la vita. La loro filosofia di vita è così, semplice e profonda.

I loro ragionamenti non lineari, la loro infinita curiosità e la loro immensa sete di conoscenza li rendono unici.

La capacità di meravigliarsi che sembra non esaurirsi mai li rende esseri superiori. La loro innocenza parla attraverso la sincerità del loro cuore e questo non li trasforma in persone noiose, ma tutto il contrario.

I bambini sono felici e sono l’aiuto che la vita ci offre perché anche noi possiamo esserlo. Per questo la loro innocenza non è sinonimo di semplicità, ma di divertimento. Nella loro testa il mondo ha un altro colore e un’altra musica e questo li rende speciali. I problemi non esistono e se compaiono c’è sempre una soluzione. La vita è bella semplicemente perché è vita.

L’innocenza di un bambino non ha nulla a che vedere con l’ignoranza, l’ingenuità o la mancanza di maturità. Siamo molto lontani da tutto questo, di fatto, denota speranza, una grande capacità di immaginazione e un modo ammirevole, pulito e meraviglioso di vedere le cose. Un inno ad un altro tipo di intelligenza senza limiti, condizioni o barriere mentali.

L’innocenza del bambino, fonte di energia dell’universo

L’innocenza del bambino è la fonte di energia dell’universo. La più grande verità al mondo nella quale si riversano tutte le possibili speranze per il futuro. Per questo, rispettare questa caratteristica durante l’infanzia dovrebbe essere un obbligo per tutti i genitori.

I bambini non devono essere contaminati con i problemi degli adulti, perché questi ultimi possono solamente limitare la loro immaginazione e la loro creatività.

Arriverà il giorno in cui dovranno perdere questa innocenza in modo naturale, senza bisogno del nostro intervento. Arriverà il giorno in cui tuo figlio parlerà come un adulto e ragionerà come tale; però, nel frattempo, non avere fretta e goditi questo momento.

Non stancarti mai di sorprenderti per questa magia. Cerca di aprire la mente per permetterti il lusso di esercitare la tua curiosità per le cose, per le persone e per il mondo che ti circonda, proprio come fanno loro.

Soprattutto, fatti un enorme favore. Goditi ogni minuto dell’innocenza di tuo figlio, perché è il miglior regalo che ti ha dato la vita. Il tempo passerà e la ricchezza che oggi conserva tuo figlio, prima o poi sparirà, per quanto tu lo voglia evitare.

Potrebbe interessarti La regola dei 3 minuti che una psicologa raccomanda ai genitori per una migliore comunicazione con i propri figli

Cosa ne pensi di questa bella riflessione? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggerla. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button