Un imprenditore ha donato 580 sedie a rotelle elettriche alle persone che non potevano più uscire di casa

Il proprietario di un banco dei pegni nel Connecticut, negli Stati Uniti, l’imprenditore Philip Pavone, si è reso conto che nel proprio magazzino erano rimaste invendute da anni alcune sedie a rotelle elettriche.

Così, per fare un po’ di spazio mentre stava facendo il nuovo inventario, ha deciso di inserire un annuncio su un giornale locale nel quale offriva in regalo queste sedie a rotelle.

Potrebbe interessarti Una ragazza di 12 anni, affetta da una rara malattia, crea degli orsacchiotti che nascondono le sacche delle flebo per i pazienti più giovani

Nel giro di due settimane, Philip aveva già ricevuto 60 richieste ed è stato proprio in quel momento che l’uomo è riuscito a realizzare la vera portata del problema. Molte delle persone che gli avevano scritto, gli avevano confidato che la loro assicurazione non copriva il costo di una sedia a rotelle elettrica e che non sarebbero mai stati in grado di poter affrontare una spesa del genere.

In quel momento mi sono reso conto di quante persone stessero soffrendo. È stato incredibile“, ha detto Philip. “Alcune delle persone che mi hanno scritto non hanno lasciato la propria casa per mesi, alcuni addirittura per anni. Tutto perché non avevano una sedia a rotelle. Ci sono anche molti anziani con questo problema e non hanno nessuno che possa aiutarli“, ha aggiunto l’uomo.

To all my volunteers… there will be a BIG THANK YOU page in the New London Day and Norwich Bulletin, New Years Day,Jan 1st… pick up a paper

Posted by AZ Pawn Gift of Mobility Giveaway on Saturday, 31 December 2016

In una delle lettere, un anziano veterano della guerra del Vietnam che è sopravvissuto al cancro, chiedeva di poter avere una delle sedie a rotelle. Ma, purtroppo, in quel momento Philip le aveva già distribuite tutte, così ha deciso di acquistare, riparare e donare altre quattro sedie a rotelle usate: tra le quali una è stata data all’anziano soldato.

Philip ha anche scoperto che esistono un sacco di sedie a rotelle dimenticate e abbandonate in scantinati e garage, le quali non vengono assolutamente utilizzate, sebbene possano essere riparate e donate a chi ne ha più bisogno.

Da qui, l’imprenditore ha iniziato a creare delle campagne di sensibilizzazione, di modo che potesse trovare, riparare e ridistribuire le sedie a rotelle usate. Dopodiché è nata la sua ONG che ha preso il nome di “AZ Pawn Gift of Mobility Giveaway“.

My goal is to give away 100 motorized chairs…please help me reach this goal by sharing, Thankyou

Posted by AZ Pawn Gift of Mobility Giveaway on Wednesday, 19 July 2017

Una volta all’anno, l’ONG riesce a distribuire gratuitamente 100 sedie a rotelle e scooter elettrici.

Tra coloro che hanno già beneficiato dell’iniziativa vi sono un anziano sopravvissuto all’Olocausto, un soldato veterano della seconda guerra mondiale e una giovane ventenne che soffre di una rara malattia degenerativa che colpisce i muscoli del corpo, così come i pazienti delle case di cura e dei centri di riabilitazione.

Quando diamo queste sedie alle persone e vediamo quanto sono grate attraverso le loro lacrime, gli abbracci e i baci, so che stiamo facendo la differenza. Queste sedie offrono alle persone un modo per vivere una vita indipendente“, ha affermato l’uomo.

This giveaway has grown so big that this year I have started a go fund me page to help defer costs.Anyoneone wishing to donate please go to …gofund.me/ujx57j4k…anything will help, Thankyou!

Posted by AZ Pawn Gift of Mobility Giveaway on Wednesday, 20 April 2016

Ad oggi, trascorsi dieci anni dalla prima donazione, Philip Pavone ha già distribuito 580 sedie a rotelle. L’idea è quella di riuscire sempre a regalarne almeno 100 all’anno. Per raggiungere il suo obiettivo, ha avviato una campagna di finanziamento collettivo presso GoFundMe, per poter raccogliere e riparare le sedie a rotelle rotte e inutilizzate.

Potrebbe interessarti Lionel Messi costruisce il più grande centro in Europa per la cura del cancro infantile

Cosa ne pensi della meravigliosa iniziativa di quest’uomo? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere questa bella storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Scegli il regalo perfetto:
Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.