La donna che “racconta” le partite a suo figlio non vedente è stata nominata come migliore fan per il The Best FIFA [VIDEO]

La storia della donna che descrive le partite di calcio al proprio figlio non vedente ha fatto il giro del mondo e, ora, risulta essere tra i finalisti per essere eletta come la migliore fan per il premio The Best FIFA.

Il gioco del calcio può regalare un sacco di emozioni e di bei ricordi all’interno dello stadio, ma anche fuori da esso ci sono delle storie che si intrecciano tra loro e che possono essere molto commoventi. Una di queste, è proprio quella di Silvia Grecco, la donna che “racconta” le partite del Palmeiras, una squadra di calcio brasiliana, al proprio figlio non vedente.

https://www.facebook.com/sportv/videos/693660794482000/

Il filmato è arrivato anche alla FIFA e, adesso, Silvia è stata nominata per il premio della categoria The Best Fan, si tratta di un riconoscimento da parte della federazione nei confronti di un gesto eccezionale compiuto da uno o più tifosi.

La storia di Silvia e del proprio bambino è divenuta nota dopo che una delle telecamere della televisione presenti durante la partita, li ha ripresi nel momento in cui la donna stava descrivendo ogni azione di gioco a Nickollas, il quale è affetto da un deficit visivo.

Silvia ha pubblicato un post su Twitter, nel quale ha raccontato il lavoro che sta realizzando da diversi anni con lo scopo di integrare il più possibile le persone disabili.

Gratitudine. È ciò che onora questo riconoscimento. Dicendo questo, aumenta la nostra responsabilità nella nostra missione. Le persone con disabilità esistono e devono essere incluse e rispettate. Il calcio ha questo potere. Puoi aiutarci votando“.

Tuttavia, nonostante il meraviglioso gesto, per Silvia non sarà facile ottenere il premio FIFA 2019, poiché in lizza ci sono anche altre due memorabili storie. Una di queste riguarda i fan olandesi nell’ultima Coppa del Mondo femminile. Durante il torneo sono stati conosciuti come “The Orange Tide” poiché hanno sostenuto il proprio paese in Francia, nazione in cui si è svolta la competizione.

Il terzo concorrente in questa categoria si chiama Justo Sánchez, è un padre che vive in Uruguay e che ha perso il proprio figlio a causa di un incidente automobilistico. Justo tifa per la squadra di Cerro, mentre il figlio Nico tifava per Rampla Juniors, due squadre tra le quali c’è sempre stata un’enorme rivalità.

Il ragazzo è venuto a mancare nel 2016, mentre si trovava sulla strada di ritorno verso casa dopo aver visto una partita della propria squadra del cuore. Dopo questo triste episodio, il padre ha cominciato a seguire da vicino la squadra del Rampla Juniors ed ogni volta che va allo stadio si presenta con una bandiera con i colori del club e con la scritta: “Nico sempre presente“. A questa storia è stato dedicato anche un documentario dal titolo: “Justo e Nico: oltre i colori“.

Il vincitore come migliore fan di The Best FIFA 2019 verrà annunciato durante la cerimonia dei The Best FIFA Football Awards che si terrà il 23 settembre a Milano.

Di fatto, fino al giorno della cerimonia tutti hanno la possibilità di votare il loro tifoso preferito, proprio come indica FIFA sul proprio account di Twitter.

Potrebbe interessarti Quest’uomo con paralisi cerebrale lavora come medico e lotta per i diritti dei disabili

Per quale delle tre storie tifi? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano dirti la loro opinione. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a [email protected]

Potrebbe interessarti:
Back to top button