Un bambino di 7 anni che vive in una casa rifugio per violenze domestiche ha scritto una straziante lettera per Babbo Natale

A Fort Worth, in Texas, una madre che attualmente si trova con il proprio bambino in una casa rifugio per violenze domestiche, ha trovato la straziante letterina che suo figlio ha scritto a Babbo Natale, la quale svela il modo in cui il piccolo sta lottando per cercare di superare la situazione in cui si trova la sua famiglia durante le festività.

Il bimbo si chiama Blake ed ha 7 anni; insieme alla sua mamma vive in una delle numerose case famiglia di emergenza che si trovano sul territorio di Fort Worth e che vengono gestite dalla Safe Haven della contea di Tarrant.

La mamma di Blake ha trovato nello zaino del piccolo la letterina che ha scritto per Babbo Natale, nella quale ha confessato di temere il proprio padre.

Tra i suoi desideri, oltre ad aver chiesto dei libri e dei giocattoli proprio come tutti gli altri bambini, il piccolo Blake ha chiesto a Babbo Natale di poter avere un “papà molto, molto, molto bravo“.

Di seguito la lettera completa:

Caro Babbo Natale,

abbiamo dovuto lasciare la nostra casa. Papà era pazzo. Abbiamo potuto prendere alcune cose e papà ha tenuto tutto quello che voleva. La mamma ha detto che era ora di partire e che saremmo andati in un posto più sicuro, dove non avremmo avuto paura.

Sono ancora nervoso. Non voglio parlare con gli altri bambini. Tu verrai questo Natale? Non abbiamo nessuna delle nostre cose qui. Puoi portare qualche libro, un dizionario, una bussola e un orologio? Voglio anche un papà molto, molto, molto bravo. Puoi portarmelo tu?

Con amore, Blake

Le persone che lavorano nella casa rifugio hanno affermato che con l’aiuto delle donazioni sono riusciti a soddisfare le richieste natalizie di Blake e degli altri bimbi che vivono nella casa.

Speriamo che questi bimbi possano passare un Natale sereno.

Potrebbe interessarti Una coppia ha trasformato un autobus a due piani in un rifugio per senzatetto

Cosa ne pensi della commovente letterina di questo bambino? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggerla. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a info@curiosandosimpara.com

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

410 Condivisioni

Cosa ne pensi?


Potrebbe interessarti:
<
>