Trovano nel bosco una neonata che sta morendo di fame, poi un’ufficiale alza la propria maglia

Un giorno, una donna era andata a fare una passeggiata nel bosco per raccogliere della frutta, quando ad un certo punto sentì un rumore che provenore dai cespugli. Sembrava il pianto di un bimbo molto piccolo ed infatti si trattava proprio di una neonata che era stata nascosta tra le foglie.

Purtroppo, la bimba era stata abbandonata dalla propria madre poco dopo la sua nascita.

La donna che aveva ritrovato la piccola chiamò immediatamente la polizia e, in brevissimo tempo, la poliziotta Luisa Fernanda Urrea raggiunse il luogo indicato. All’inizio le sembrava il lamento di un gatto, ma quando si avvicinò rimase scioccata da ciò che vide, si trattava di una bimba appena nata, la quale aveva ancora il cordone ombelicale attaccato e dal modo in cui piangeva sembrava proprio che stesse per morire di fame.

La poliziotta Urrea era da poco diventata madre e, in quell’occasione, fece un gesto che commosse migliaia di persone in tutto il mondo. Un semplice, eroico e disinteressato gesto con il quale aitò a salvare una vita.

La donna, fin da subito, aveva capito che la situazione era molto grave e, grazie al suo istinto materno, decise di fare subito qualcosa. Per il fatto che era da poco diventata mamma, avrebbe potuto salvare la piccola allattandola e non dubitò nemmeno un istante.

Il video nel quale si può vedere Luisa mentre allatta la piccola affamata è stato pubblicato su Facebook. Un semplice gesto che ha conquistato migliaia di cuori.

https://www.facebook.com/robledo840/videos/671527832989425/

Cosa ne pensi del gesto della poliziotta? Tu cosa avresti fatto nella stessa situazione? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere questa bella storia a lieto fine con i tuoi amici e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

Back to top button